Arriva una ruota panoramica in una città del Sud: ecco quando sarà inaugurata

A riportare la notizia è il sindaco Maria Limardo tramite l'account social del Comune: "Sarà un'attrattiva per tutti"

ruota panoramica
Immagine di repertorio


Arriva una nuova attrazione turistica in una città del Meridione. Sarà installata a Vibo Valentia, in Calabria: su iniziativa dell’amministrazione comunale il capoluogo presenterà la ruota panoramica. Sarà installata in piazza Municipio la grande ruota panoramica di 30 metri con 20 cabine e una portata di 21 persone per ogni giro. A riportare la notizia è il sindaco Maria Limardo tramite l’account social del Comune di Vibo.

“Dopo le più famose città italiane la ruota è arrivata a Vibo Valentia e vi rimarrà per più di un mese. La struttura, che non comporta oneri per la Città anche in termini economici di finanziamento, sarà un’attrattiva per tutti e costituirà sicuro richiamo per tutto l’hinterland. La ruota panoramica sarà presentata ed aperta ufficialmente il prossimo fine settimana”, ha concluso il primo cittadino.

Anche nella città di Cagliari il mese scorso è stata installata una ruota panoramica che sta intrattenendo i passanti sul lungomare di via Roma a Cagliari. L’installazione dell’impianto durerà per dieci mesi, dal 6 Agosto al 31 Maggio 2021: la nuova ruota panoramica è la seconda a girare nell’isola sarda dopo quella di Olbia. Oltre 1.100 metri quadrati di spazio messi a disposizione nell’area compresa tra l’inizio del Molo Sanità e la Calata di via Roma.

Una bella iniziativa realizzata grazie alla firma del decreto del presidente dell’AdSp di Mare di Sardegna e la pubblicazione sull’albo pretorio online dell’ente portuale per l’affidamento in concessione demaniale dell’area marittima nel capoluogo sardo. Per poter concorrere al bando pubblico bisogna rispettare alcuni requisiti, primo fra tutti l’età della struttura in questione, che non deve superare i venti anni.

“È opportuno trasmettere positività a cittadini e turisti, sostenendo, quindi, quelle iniziative, purché compatibili con le attività del porto e rispettose delle disposizioni sanitarie, che possano contribuire ad un ritorno della normalità e, ovviamente, favorire imprenditorialità e occupazione”, ha dichiarato ai microfoni di Sardinia Post il presidente dell’Autorità portuale Mare di Sardegna, Massimo Deiana.

ULTIMO AGGIORNAMENTO