Architetto meridionale conquista l’America: il suo talento è ricercato anche dalle star

Negli ultimi anni i lavori del giovane designer sono richiesti da molti americani, che lo cercano per progettare le loro lussuose residenze

Foto Facebook Giuseppe Samà


Il Sud è pieno di giovani talenti che con il loro ingegno riescono a farsi conoscere ed apprezzare anche oltreoceano. Tra questi spicca il nome dell’architetto calabrese Giuseppe Samà, che è riuscito a conquistare New York con la sua suggestiva idea di design. Negli ultimi anni i suoi lavori sono ricercati da molti americani, che reputano i suoi progetti brillanti, e lo cercano per ideare e costruire le loro sontuose residenze.

Il giovane designer è considerato uno degli architetti più moderni e innovativi del mondo: le sue opere sono presenti nella maggior parte dei grattacieli della “grande mela” e anche tante aziende italiane, durante la pandemia ancora in corso, hanno cercato il suo aiuto per rimanere in piedi nonostante la crisi. Uno dei suoi ultimi progetti consiste in una bakery-caffetteria realizzata nel cuore di Manhattan.

Non solo New York. A Giuseppe Samà le richieste arrivano anche da Miami, dagli Emirati Arabi, dal Libano e ovviamente dalla sua Italia. Per festeggiare i suoi primi dieci anni di carriera circola sul web un video che riassume il suo straordinario successo: più di 200 progetti, 18 città e uffici con sede a New York, Miami e Roma. Inoltre, di recente l’architetto meridionale è stato contattato da una famosa attrice hollywoodiana per realizzare gli interni della sua residenza newyorkese: “All’inizio credevo si trattasse di uno scherzo – ha spiegato al Corriere della Calabria il giovane designer – Poi quando è avvenuto il meeting con tutto il suo staff ho detto cavolo, è tutto vero! Allora non sono su Scherzi a parte“.

Si tratta di un lussuosa residenza situata all’interno dello spettacolare grattacielo Broome SoHo, che porta la firma Renzo Piano Buildings. Qui, al 21esimo piano del moderno edificio, è nato l’ultimo lavoro di Samà, chiamato la L+C Residence. Una sofisticata ed elegante residenza arredata soltanto con prodotti Made in Italy. Grazie al giovane talento meridionale che spesso ha richiesto tutto l’occorrente dal nostro Paese, molte aziende calabresi e italiane sono riuscite a non risentire troppo della battuta d’arresto dovuta al lockdown. La storia di questo giovane professionista che si è affermato a New York rappresenta senza dubbio un orgoglio per tutti i calabresi e tutto il Sud Italia.

ULTIMO AGGIORNAMENTO