Al Sud arriva una scacchiera gigante immersa nella natura

Anche in questa piazza del Sud da oggi si può giocare a scacchi all'aria aperta: un'iniziativa molto apprezzata dagli abitanti del paese e dai turisti

Foto Facebook Comune di San Pietro Avellana


Anche al Sud Italia da oggi si potrà giocare a scacchi all’aperto. Una scacchiera gigante è apparsa da qualche giorno sulla piazza principale di San Pietro Avellana, in Molise. La più grande piazza dedicata al gioco degli scacchi in Italia si trova a Marostica, in provincia di Vicenza. Ma adesso anche nel Meridione arriva la possibilità di divertirsi e sfidare il proprio avversario tra i meravigliosi paesaggi e l’aria pulita dei boschi della Riserva della Biosfera MaB Unesco Alto Molise.

Una bellissima iniziativa realizzata dal Comune di San Pietro Avellana in collaborazione con la Pro Loco “Ad Volana”, con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i grandi spazi immersi nella natura e i panorami più suggestivi per attrarre i turisti, che in questa strana stagione estiva hanno comunque visitato in tanti le bellezze della regione molisana.

“Una scacchiera all’aria aperta nello stile del Nord Europa – ha spiegato ai microfoni dell’Ansa il sindaco di San Pietro Avellana Francesco Lombardicon scacchi molto grandi con cui vivere del tempo piacevole all’aperto. Un’iniziativa che è stata da subito molto apprezzata dagli abitanti del paese e dai turisti che frequentano il borgo altomolisano conosciuto per il tartufo di San Pietro Avellana”.

Gli scacchi sono custoditi dalla Pro Loco in un luogo adiacente alla grande scacchiera. Per poter giocare basta fare richiesta e vengono consegnati gratuitamente per dilettarsi con una partita o un torneo all’aperto. San Pietro Avellana con questa divertente iniziativa vuole emulare il modello di Marostica, conosciuta in tutto il mondo per la piazza degli scacchi più grande d’Europa.

Il Sud Italia sta confermando di essere al passo con la modernità attraverso queste suggestive iniziative presenti anche nel resto d’Europa. Proprio questa mattina vi abbiamo raccontato di un’altra installazione unica nel suo genere, ovvero una panchina gigante in legno posizionata sotto Monte Sidone, tra il Lago Pescara e Guado del Tufo, in uno dei punti panoramici più spettacolari di tutta la Puglia.