Network cinese dedica un documentario a un meraviglioso castello del Sud

La rete nazionale televisiva cinese realizzerà un documentario che vede protagonista nella prima puntata il meraviglioso Castello Federiciano



La Tv cinese rende omaggio a un meravigliosa perla meridionale. In queste ore sono in corso le riprese per la realizzazione di un documentario che vede protagonista la Calabria, con il Castello di Roseto Capo Spulico, il magnifico Castello fortificato a difesa della costa dell’Alto Ionio Cosentino risalente all’epoca normanna e fatto costruire nel Duecento per volontà dell’imperatore e re di Sicilia Federico II di Svevia. Non solo. Il network cinese con questa produzione cinematografica vuole anche elogiare tutta la città di Roseto con i suoi prodotti tipici, in particolar modo la liquirizia di una nota azienda familiare nata a Rossano.

La troupe della rete nazionale televisiva Dongfang TV realizzerà uno speciale dedicato ai dolci, dagli ingredienti della tradizione culinaria calabrese a quelli più innovativi. Il documentario è composto da sei episodi che verranno girati tra Cina, Giappone ed Europa, per una produzione internazionale che vedrà Roseto Capo Spulico protagonista della prima puntata della stagione in onda, che sarà trasmessa con buone probabilità nel terzo semestre del 2020, sia sul web che in prima visione televisiva.

“Questa è la strada giusta – ha dichiarato ai microfoni del Giornale di Calabria il sindaco di Roseto Capo Spulico, Rosanna Mazziaper promuovere e valorizzare le nostre bellezze e il nostro territorio. Siamo orgogliosi di essere scelti con sempre maggiore frequenza da importanti network regionali, nazionali e internazionali. Roseto Capo Spulico merita questi palcoscenici e noi continueremo a lavorare in questa direzione”.

Ricordiamo che già in un’altra occasione la Cina ha reso onore al Sud Italia. La stampa cinese, durante il periodo del lockdown, ha elogiato Pescara per l’eccellente lavoro svolto in tempi di pandemia. La bella notizia è arrivata sul profilo facebook del primo cittadino della città abruzzese Carlo Masci, in cui ha sottolineato di aver fatto scelte definite e immediate per dare una risposta concreta e necessaria alla situazione drammatica che ha colpito anche la sua città.