“I Bastardi di Pizzofalcone”, la serie made in Sud ritorna con la terza stagione

La fiction Rai tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni ritornerà presto con i nuovi episodi: ecco quando

Foto Facebook I Bastardi di Pizzofalcone - La serie


“I Bastardi di Pizzofalcone”, la serie poliziesca tratta dai romanzi dello scrittore partenopeo Maurizio De Giovanni, presto tornerà sugli schermi. Diretta da Carlo Carlei e trasmessa su Rai 1 dal 9 Gennaio 2017, la terza stagione della fiction made in Sud sarebbe dovuta uscire nell’autunno 2020, ma a causa dell’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus è stata costretta per mesi a uno stop forzato. Ora che la pandemia in Italia sta allentando sempre di più la sua presa, le riprese a Napoli sono ripartite questo mese.

Secondo alcune indiscrezioni, la terza stagione della serie tv potrebbe debuttare a gennaio 2021. Ancora non si è a conoscenza della trama o delle eventuali anticipazioni dei nuovi episodi, che in totale dovrebbero essere sei e la durata potrebbe aggirarsi intorno ai 50 minuti ciascuno. Le avventure dell’ispettore Giuseppe Lojacono, interpretato brillantemente da Alessandro Gassmann, oltre che in diretta, sarà possibile vederle anche in streaming, connettendosi al sito di RaiPlay. Tutti gli attori della squadra precedente sono stati confermati anche nella terza stagione: Alessandro Gassmann, Massimiliano Gallo, Carolina Crescentini, Tosca D’Aquino, Gianfelice Imparato, Antonio Folletto, Simona Tabasco e Gennaro Silvestro.

La terza stagione de “I Bastardi di Pizzofalcone” non è l’unica novità Rai. Come accennato di recente, c’è grande attesa per la fiction “Mina Settembre”, la cui protagonista sarà l’amatissima Serena Rossi: l’uscita è prevista tra autunno 2020 e gennaio 2021. Anche questa fiction è tratta da un romanzo di Maurizio De Giovanni, ossia “Dodici Rose a Settembre”, un romanzo dalle note gialle e thriller, che gira intorno al personaggio di Gelsomina.

De Giovanni è anche autore de “Il Commissario Ricciardi”, altra novità del palinsesto Rai che prenderà il posto di Montalbano. La fiction ha ha per protagonista l’attore abruzzese Lino Guanciale ed è ambientata nella Napoli fascista degli anni Trenta. La regia porta la firma di Alessandro D’Alatri con la produzione di Rai Fiction in collaborazione con Clemart. In questo caso bisognerà aspettare l’autunno 2020.