Tutti vogliono il Sud: le mete meridionali sono le più desiderate

Come già rivelato dal Codacons nelle scorse settimane, le mete più ambite per l'estate si trovano al Sud



Quella che sta per iniziare sarà un’estate stranissima, tra mascherine, distanziamento e altre regole di convivenza per il Coronavirus da assumere anche in vacanza. Molti italiani decideranno di non partire, ma altri, invece, non vogliono rinunciare a qualche giorno di relax. Secondo le statistiche, la maggior parte degli italiani sceglierà il Sud, dove c’è evidentemente un’ampia varietà di località balneari.

La meta preferita sembra essere la Puglia, come già annunciato da un’indagine condotta dal Codacons qualche settimana fa. La Puglia, infatti, detiene il 28% delle preferenze.  Nel periodo giugno-settembre, si prevede che a concedersi una vacanza sarà solo il 51% dei cittadini, poco più di 30 milioni di italiani, con una riduzione di circa il -23% rispetto al 2019, quando il numero di persone che partirono per una villeggiatura fu di oltre 39 milioni.

Nella lista delle destinazioni più cliccate, la Puglia è seguita da Sicilia (24%) e Sardegna (18%). Sale in classifica la montagna (Trentino in testa) che sarà scelta dal 15% degli italiani. In Puglia, comunque si esulta, per quella che probabilmente sarà un’estate positiva per il turismo e l’economia, nonostante i gravi danni dovuti al Covid-19. Dopo aver ottenuto la palma di “acque eccellenti”, anche i turisti la premiano, scegliendola.

I dati dell’indagine di ‘Marketing01’ (tra i migliori 30 Google Premier Partner del mondo, delle ricerche sul web a livello mondiale) mostrano infatti che le ricerche in rete su vacanze in Puglia (e Sardegna) crescono a un tasso di circa il 23% a settimana, come sottolineato dal Governatore pugliese Michele Emiliano.

Il presidente della Regione Puglia, su Facebook, ha commentato così: “Trascorrere una vacanza in Puglia è un’esperienza indimenticabile. Lo sanno bene i tantissimi turisti che in questi anni hanno scelto e continuano a scegliere la nostra Regione. Con gli operatori del settore stiamo facendo un grandissimo lavoro perché questa estate in Puglia sia bella e sicura per tutti, come ogni anno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO