Le origini meridionali di Al Pacino: “Questa terra è la mia patria”

Il celebre attore americano ha origini siciliane: i suoi genitori hanno radici nella splendida isola meridionale



Proseguiamo il nostro viaggio tra i personaggi famosi internazionali che hanno origini meridionali. Cantanti, attori, registi, ci sono star conosciute in tutto il mondo nel cui sangue scorre sangue del Sud. In questo articolo vi parliamo del grande Al Pacino, celebre attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico americano.

Alfredo James “Al” Pacino nacque a New York da Salvatore Pacino, che era un agente assicurativo e ristoratore italo statunitense, figlio di immigrati siciliani originari di San Fratello (provincia di Messina) e da Rose Gelardi, anche lei italo-statunitense, figlia di immigrati siciliani originari di Corleone (provincia di Palermo). Il padre lasciò a famiglia quando lui era piccolissimo, lasciandolo con la madre e con i nonni.

Al Pacino visse in un ambiente sociale molto difficile, non aveva voglia di studiare e da piccolo in realtà sognava di diventare un giocatore di baseball. All’età di 17 anni abbandonò gli studi e andò via di casa. Fece vari lavori, come il facchino, il lustrascarpe e l’operaio.

Poi nacque la sua passione per la recitazione. Tentò di entrare varie volte nel prestigioso Actor’s Studio, poi ci riuscì, e nel 1971, quando fu notato da Francis Ford Coppola, iniziò la sua ascesa. L’attore, però, non dimentica mai le sue origini meridionali, tanto che alla mostra del Cinema di Venezia, nel 2011, si è cimentato anche nella pronuncia di alcune frasi in siciliano, affermando inoltre che “non parlo italiano, ma sento questa terra come la mia Patria”.

Al Pacino è considerato uno dei migliori attori della storia del cinema. Ha vinto il Premio Oscar nel 1993 (su 9 nomination totali) per l’interpretazione del tenente colonnello Frank Slade in Scent of a Woman – Profumo di donna. Nel corso degli anni ha interpretato personaggi rimasti impressi nella storia del cinema moderno e nella cultura popolare, tra cui gangster quali Michael Corleone nella trilogia de Il padrino (1972-1974-1990) di Francis Ford Coppola, Tony Montana in Scarface (1983) e Carlito Brigante in Carlito’s Way (1993).