venerdì, Gennaio 21, 2022
HomeRegione CampaniaGeorge Floyd, l'omaggio al Sud con il murale firmato Jorit

George Floyd, l'omaggio al Sud con il murale firmato Jorit

L'artista meridionale è a lavoro su una nuova opera dedicata a George Floyd, l'uomo afroamericano ucciso dalla polizia

Lo street artist napoletano Jorit è tornato a dipingere i muri della città partenopea con le sue splendide creazioni. Dopo gli ultimi ritratti che rendevano omaggio al cestista statunitense Kobe Bryant, a Martin Luther King e al dottor Paolo Ascierto per l'eccellente lavoro svolto nella battaglia contro il Covid, adesso l'artista meridionale è a lavoro su una nuova opera dedicata a George Floyd, l'uomo afroamericano ucciso dalla polizia durante un arresto il 25 maggio scorso a Minneapolis, negli Stati Uniti.

Questo episodio molto discusso è diventato noto a livello internazionale, e in tutto il mondo ha scatenato una serie di proteste e manifestazioni contro gli abusi di potere e l'odio razziale. In seguito all'accaduto anche tanti personaggi del mondo dello spettacolo e giornalisti si sono schierati dalla parte del Black Lives Matter, il movimento attivista internazionale fondato dalla comunità afroamericana nel 2013 contro il razzismo. Anche la conduttrice napoletana Myrta Merlino durante la trasmissione di L'Aria che tira, in onda su La7, si è inginocchiata per rendere omaggio a George Floyd.

Ritornando al bellissimo murale di Jorit, è stato lo stesso artista a dare l'annuncio del suo nuovo lavoro su facebook con un post corredato da una prima foto del dipinto e dal commento "A lavoro su una nuova opera", con hashtag #GeorgeFloyd. Il dipinto dedicato all'afroamericano statunitense è apparso sulla facciata di un muro posizionato probabilmente sul tetto di un terrazzo, e riporta il volto di Floyd al centro del murale, affiancato ad altri due personaggi divenuti simboli della lotta contro il razzismo come Martin Luther King e Malcom X.

Lo street artist meridionale Jorit Ciro Cerullo, conosciuto semplicemente come Jorit, è nato a Napoli il 14 Novembre 1990. Specializzato in arte di strada, hanno scritto di lui celebri testate giornalistiche internazioniali come The Guardian, BBC, Middle East Eye, TeleSur, Euronews. Inoltre la sua attività artistica è divenuta materia di studi e trattati universitari: il giovane artista partenopeo è conosciuto in tutto il mondo per il suo profondo realismo accompagnato da forti messaggi di natura sociale e da una grande padronanza della tecnica pittorica.

LEGGI ANCHE...