Al Sud via libera alla “passeggiata in mare” più lunga d’Europa

Oggi sono state centinaia le persone che hanno inaugurato l'attesa riapertura percorrendo oltre 900 metri del Pontile

Pontile di Bagnoli


Dopo mesi di lockdown apre al Sud il pontile più lungo d’Europa. Si tratta del Pontile di Bagnoli, situato nel quartiere dell’area occidentale di Napoli. In questo ultimo periodo di chiusura dovuto all’emergenza sanitaria da Coronavirus la struttura che attraversa il mare è stata sottoposta a una serie di lavori per ripristinare la sua viabilità riaprendo così il suo passaggio ai cittadini e ai turisti.

“Domenica 24 Maggio riapre al pubblico il Pontile di Bagnoli. In questa prima fase l’orario sarà dalle 8:00 alle 14:00, ma stiamo già provvedendo a predisporre il prolungamento dell’apertura fino ad orario serale per consentire alla cittadinanza di poterne usufruire durante tutto il periodo estivo nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid”, ha comunicato l’assessore del Comune di Napoli, Francesca Menna.

Oggi tanti cittadini e famiglie hanno inaugurato l’attesa riapertura percorrendo oltre 900 metri del Pontile. E tutto ha funzionato alla perfezione, nel rispetto della normativa nazionale e regionale in materia di emergenza Coronavirus con la presenza del personale di sorveglianza pronto a sorvegliare l’ingresso dei cittadini per evitare assembramenti.

“Tanta gente, tutta ordinata e in mascherina, è arrivata stamani sul Pontile di Bagnoli, riaperto dopo mesi di chiusura dovuti all’emergenza Covid-19. Fino alle 14:00 di oggi sono state centinaia le persone che si sono riprese uno degli angoli più belli della città. I controlli sono stati effettuati all’ingresso e lungo tutto il percorso dal personale della Risorsa mare del Comune anche in bicicletta. Il pontile resterà aperto e fruibile alla cittadinanza tutti i giorni dalle 8:00 alle 14:00 compreso sabato e domenica ma si conta di ampliare l’orario fino alle 19:00 dalle prossime settimane, ha aggiunto l’assessore del Comune di Napoli Francesca Menna.

Il Pontile di Bagnoli è noto per essere la “passeggiata in mare” più grande di tutta Europa, lungo ben 940 metri e bagnato per due terzi della lunghezza dalle acque del Golfo. Il pontile è una struttura di cemento che veniva utilizzata come percorso ferroviario dai treni che trasportavano le merci di carbone e ferro scaricate dalle navi per fornire le industrie siderurgiche. Dal pontile partenopeo si può ammirare da un lato l’isolotto di Nisida, Capri e il costone di Posillipo, dall’altro il promontorio di Monte di ProcidaProcida e l’isola di Ischia, oltre a tutto il lungomare di Pozzuoli.

ULTIMO AGGIORNAMENTO