“Diario Geniale”, Ludovica Nasti racconta come ha vinto la malattia e realizzato i suoi sogni

Ospite nella puntata "Da noi...a ruota libera" la piccola attrice meridionale ha parlato del suo libro

Ludovica Nasti
Foto Facebook Ludovica Nasti


La piccola Lila de “L’Amica Geniale” oggi è intervenuta in collegamento da casa nella puntata di “Da noi…a ruota libera” di Francesca Fialdini in onda alle 17:35 su Rai 1. Stiamo parlando dell’attrice tredicenne Ludovica Nasti, originaria di Pozzuoli, che ha fatto innamorare tutti nella prima stagione della serie tratta dal best seller di Elena Ferrante girata da Saverio Costanzo.

Durante la trasmissione di Francesca Fialdini la piccola star meridionale ha parlato del suo primo libro “Diario Geniale”, un vero e proprio diario in cui sono presenti le illustrazioni tratte dalle fotografie scattate sul set de “L’Amica Geniale”, la celebre fiction che ha riscosso un grande successo in tutto il mondo firmata Rai ed Hbo. In questo libro l’attrice racconta la sua vita, il grande sogno di incontrare Sophia Loren e il suo idolo Lorenzo Insigne e di come è riuscita a sconfiggere la malattia contro la quale ha dovuto lottare per ben 5 anni.

Come riportato da “Il Messaggero”, quando era piccola, infatti, Ludovica ha dovuto affrontare una lunga battaglia contro la leucemia. È stata per la prima volta la mamma Stefania a raccontare a Vieni da me quel periodo molto complicato: “Non ho mai pronunciato la parola leucemia, l’ho sempre chiamata percorso. Mia figlia mi ha insegnato tanto”. Ospite da Francesca Fialdini, la piccola Lila ha così risposto alla conduttrice: “Sto bene, grazie. Quando mi hanno scelto nella fiction ‘L’Amica Geniale’ non ci credevo neanche io. Le mie emozioni le ho scritte tutte in un libro. Vorrei continuare a fare l’attrice avendone la possibilità anche se la prima cosa è studiare. Sogno di fare l’attrice, ma amo molte altre cose come il calcio che pratico da tre anni. Poi la musica, ho cantato anche due canzoni. Io penso che ognuno debba seguire i propri sogni senza demoralizzarsi mai”.

“Diario Geniale” è un lampante riferimento alla serie televisiva che l’ha resa celebre in tutto il mondo e racconta come, tra 9.000 bambine, è stata scelta proprio lei per il ruolo di Lila Cerullo nella prima stagione de “L’Amica Geniale”. In un passo del libro Ludovica racconta la sua infanzia trascorsa a giocare a pallone con la passione per la sua squadra del cuore, il Napoli. Fan di Millie Bobby Brown (“Undici” nella serie Stranger Things), nel suo diario illustra anche una serie di fotografie tratte dal set de “L’Amica Geniale” e della sua lotta contro la malattia, dalla quale è uscita vincitrice come una guerriera.

ULTIMO AGGIORNAMENTO