domenica, Luglio 25, 2021
HomeRegione CampaniaBoom di visitatori per la campagna social di un'area marina protetta del...

Boom di visitatori per la campagna social di un’area marina protetta del Sud

I numeri straordinari sono arrivati in sole tre settimane. Un'iniziativa ideata dal Ministero dell'Ambiente per rilanciare le bellezze del Sud in tempi di Covid-19

Record di visitatori per la campagna social “Le Meraviglie dell’area protette a casa”. Una settimana fa vi avevamo già accennato dei tesori di Punta Campanella ripresi dal drone, attraverso un video che ne mostrava le bellezze marine. Nel giro di una settimana sono arrivati i numeri straordinari di questa iniziativa lanciata sul web riportata dal Parco Marino di Punta Campanella, il promontorio della Campania diventato un’area marina protetta nel 1997. Situata nella parte nord del Golfo di Salerno, questo incantevole luogo del Meridione si estende su una superficie in mare di oltre 1500 ettari e comprende i Comuni di Massa Lubrense sulla costiera sorrentina fino ad arrivare a Positano nella costiera amalfitana.

In queste ultime tre settimane di lockdown il Parco Marino della costiera è tra i più seguiti d’Italia: sono stati tantissimi i servizi dedicati a questo gioiello meridionale dall’Ansa nazionale ad altri quotidiani e domani sabato 16 Maggio sarà protagonista su Raiuno con Linea Blu. In totale sono 240 mila le persone raggiunte, 38 mila le interazioni, più di 100 mila le visualizzazioni dei video promozionali o amatoriali. Ampi servizi anche su Repubblica, Il Messaggero e altri siti e giornali online specializzati in turismo naturalistico o in promozione delle bellezze del Sud.

Un servizio su Linea Blu andrà in onda domani a partire dalle 14:00 su Rai 1. Questi numeri straordinari sono arrivati in sole 3 settimane. Un successo importante quello della campagna di comunicazione social dell’Area Marina protetta di Punta Campanella che ha aderito dal 22 aprile, a #lemeravigliedelleareeprotetteacasa, iniziativa ideata dal Ministero dell’Ambiente in tempi di Covid-19 e lockdown. L’obiettivo è quello di far conoscere e apprezzare le bellezze naturalistiche del Belpaese per rilanciare il ruolo di Parchi e Aree Protette nella ripresa post Coronavirus.

Dalla pagina social Punta Campanella Parco Marino arriva tutta la gioia per questi ottimi risultati raggiunti: “Punta Campanella è stata tra le aree protette – sia Parchi Nazionali che Regionali o Marini – più seguite e apprezzate d’Italia sui social. Una ventina di post – circa uno al giorno – molto seguiti e apprezzati, che in qualche caso hanno avuto risalto anche all’estero e sui media nazionali. Quasi 250 mila persone raggiunte in soli 20 giorni, con oltre 100 mila visualizzazioni. Un modo per rendere, se possibile, meno amaro e noioso il lockdown e per rilanciare, anche e soprattutto da un punto di vista ambientale e naturalistico, lo straordinario patrimonio della penisola sorrentina e della costiera amalfitana.

LEGGI ANCHE...