Covid 19: al Sud l’iniziativa “libri a casa”

Il comune di una grande città meridionale da il via ad un ambizioso progetto.

Campania libri coronavirus


L’emergenza Coronavirus ancora in atto ci costringe a casa. Spostamenti limitati solo per ciò che è necessario.

In questo momento, quindi, sono diverse le attività commerciali in difficoltà. Inoltre, rimanere chiusi 24 ore su 24 tra le mura domestiche, dopo tanto tempo, inizia a diventare difficile.

Per ovviare a questi aspetti, in Campania prende il via un progetto molto interessante. Infatti, il comune di Napoli lancia “Libri a casa“, iniziativa rivolta a cartolibrerie e librerie, in modo da tutelare un importante aspetto del patrimonio culturale cittadino.

L’idea è quella di rendere possibile la consegna gratuita dei testi, in totale sicurezza, fornendo a chi di dovere tutti i dispositivi necessari a garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei cittadini. Per ulteriori informazioni consultare il sito del comune partenopeo, sul quale sarà, poi, pubblicata una relativa procedura ad evidenza pubblica.

ULTIMO AGGIORNAMENTO