domenica, Febbraio 25, 2024
[rank_math_breadcrumb]

Sud Italia: anche la Chiesa contro il Coronavirus

L'emergenza Coronavirus ferma anche le cerimonie religiose.

In Campania, fino al 3 aprile, sono sospese messe, funerali e matrimoni in conformità a quanto stabilito dal governo con il decreto di lunedì 9 marzo.

In questi momenti difficili l'Arcivescovo di Napoli Cardinale Crescenzio Sepe ha rivolto una preghiera al Patrono della città, San Gennaro. Il prelato ha chiesto l'intercessione del Santo affinché la situazione torni alla normalità nel più breve tempo possibile. Di seguito il video della supplica tratto dalla pagina Facebook del porporato:

AFFIDO A SAN GENNARO

Gepostet von Cardinale Crescenzio Sepe am Dienstag, 10. März 2020
Pagina Facebook Cardinale Crescenzio Sepe

Sempre nel capoluogo di regione, da segnalare anche l'esposizione del Crocifisso nella Chiesa del Carmine, che di solito è possibile ammirare solo 8 giorni all'anno (dal 26 dicembre al 2 gennaio) e che si ritiene sia miracoloso. Infatti, durante l'assedio degli Aragona del XV secolo, si racconta che il Cristo chinò il capo per schivare un colpo di artiglieria sparato dai cannoni spagnoli. Inoltre, la tradizione vuole anche che, nel 1676, il comune partenopeo fu risparmiato da una terribile tempesta propria per via del crocifisso.