sabato, Luglio 24, 2021
HomeNewsCoronavirus, la prima grande fabbrica d'Italia a fermarsi è del Sud

Coronavirus, la prima grande fabbrica d’Italia a fermarsi è del Sud

Una decisione importante quella della Fiat di Pomigliano d'Arco: si è fermata con i suoi 4500 dipendenti

Dopo il decreto serissimo del Governo, già ieri le città del Sud (e di tutta Italia) si sono svuotate del solito e normale caos della vita quotidiana. I negozi stanno chiudendo, stessa cosa bar e ristoranti.

Ed è al Sud che ha chiuso anche la prima grande fabbrica, quella di un noto marchio automobilistico a Pomigliano. Dopo la riunione con i sindacati, infatti, è stato deciso di chiudere da oggi, 11 marzo, fino a domenica 15 marzo. Si rientrerà lunedì 16.

In queste ore si sta decidendo anche per le sedi di Cassino e Melfi. Nell’impianto di Pomigliano lavorano 4500 dipendenti.

LEGGI ANCHE...