lunedì, Agosto 8, 2022
HomeNewsPorto di Vasto, in crescita il transito dei passeggeri e il...

Porto di Vasto, in crescita il transito dei passeggeri e il traffico merci

L'Agenzia Marittima Vastese: "Gli operatori guardano al 2020 con grande fiducia e auspicano un intervento regionale che dia forza alla struttura"

Forse non tutti lo conoscono, ma un porto situato in Abruzzo è in continua crescita. Si tratta del porto di Vasto, un comune della provincia abruzzese di Chieti. Secondo quanto riportato dall'Agenzia Marittima Vastese, nel 2019 le navi che hanno attraccato il porto sono aumentate dell'11% rispetto all'anno precedente.

Nel porto di Vasto il traffico dei furgoni merce è cresciuto del 48% mentre quello delle torri eoliche è quintuplicato. Gli approdi delle navi che partono da Punta Penna, la spiaggia abruzzese che confina con il porto di Vasto, solitamente riguardano l'Italia, la Grecia, la Germania, la Francia e l'America. Una delle eccellenze del porto abruzzese è costituita dai suoi pescaggi che arrivano a toccare una profondità di 12 metri, cosa che accade solo in pochissimi porti che affacciano sul Mare Adriatico.

"Alla crescita del porto è legato anche lo sviluppo turistico con il transito dei passeggeri - ha sottolineato l'Agenzia Marittima Vastese - Gli operatori guardano al 2020 con grande fiducia e auspicano un intervento regionale che, nel concreto, dia forza alla dotazione infrastrutturale. Tutelare il lavoro, porre le basi per nuove iniziative imprenditoriali, rilanciare i settori strategici dell'economia, a partire dal turismo: tutto ciò passa attraverso il potenziamento del porto di Vasto che vive una sua centralità nel sistema logistico dell'Abruzzo".

La spiaggia di Punta Penna confinante con il Porto di Vasto in provincia di Chieti

LEGGI ANCHE...