La fonte dell’eterna giovinezza è in Sicilia

Il mito di Cinzio e Corinzia, i due pastori che scoprirono la sorgente dell'eterna giovinezza nell'isola meridionale.

Fonte eterna giovinezza


La fonte dell’eterna giovinezza ispira, da sempre, leggende e storie che sono, poi, state “trasformate” in film e/o opere letterarie.

C’è chi sostiene che la fonte dell’eterna giovinezza si trovi nei Caraibi, chi in Amazzonia o Asia. In base alla leggenda di Cinzio e Corinzia, si troverebbe in Sicilia nella valle del Belice.

Il racconto ha come protagonisti Cinzio e Corinzia, due giovani pastori che, un giorno, si incamminano fino alla sorgente del Belice, ritenuta un luogo sacro. Qui, immersi in un’atmosfera magica, i due decisero di fermarsi per trascorrere il resto della loro vita in una grotta in prossimità della fonte e, ogni notte, celebravano riti per Afrodite. Con il passar del tempo, si resero conto che i loro corpi non invecchiavano. Erano sempre in salute e al sicuro nella grotta. Perciò, realizzarono di essere diventati immortali.

Al di là del mito, nella Valle del Belice, vicino Montevago, in effetti, si trova una “fonte dell’eterna giovinezza”. Si tratta di una zona di acque termali dalle proprietà benefiche. Infatti, le acque del fiume sarebbero utili nel trattamento di acne, asma, eczemi e riniti allergiche. Qui sorge un centro benessere dove rilassarsi e godere dell’atmosfera “magica” del posto.

ULTIMO AGGIORNAMENTO