giovedì, Febbraio 9, 2023

"Non scuotete i vostri bambini": l'allarme dei medici, cos'è successo ai due neonati in coma

Scatta l'allarme dei pediatri direttamente dal Pronto Soccorso: ecco cos'è successo ai due neonati in coma, tutta colpa dei loro genitori.

Il suo nome è shaken baby e si tratta di una pratica che prevede lo scuotimento di un bambino. Siamo a Modena dove i medici hanno deciso di lanciare un allarme dopo l'arrivo in Pronto Soccorso di due bambini ormai in coma. La procura ha aperto un'indagine ma è il caso di andare più a fondo dell'argomento che potrebbe salvare la vita a migliaia di neonati. Scuotere un bambino è molto pericoloso a causa della probabile rottura delle vene che sanguinando causano problemi al cervello ma anche alle ossa.

Sappiamo bene che la testa dei bambini è molto debole soprattutto nei loro primi mesi di vita ed è per questo che vanno trattati con estrema cura e attenzione. I medici denunciano una pratica assurda che riguarda alcuni genitori che scuotono i loro figli magari in uno scatto di rabbia o perché piangono troppo. È proprio quello che è successo a Modena a una coppia che oggi è stata già allontanata dai suoi bambini.

Due neonati ricoverati: tutta colpa dei loro genitori

I due bambini sono in condizioni difficili all'ospedale di Modena, uno di questi mostra una situazione più grave. Attualmente sono in coma dopo l'episodio che potrebbe strappargli la vita e che paradossalmente è stato causato da chi li ha messi al mondo. Con lo scuotimento l'abrasione al cervello è dietro l'angolo e probabilmente è proprio quello che è successo ai due piccoli.

Oggi i bambini sono nelle mani dei medici e la procura indaga sui genitori. La coppia è lontana dai figli e non sono giunte dichiarazioni di difesa. I medici denunciano la diffusione di questa pratica soprattutto in nuclei familiari difficili o in situazioni affini alla povertà. Scuotere i bambini è pericolosissimo come leggiamo sul Corriere della Sera e ha conseguenze disastrose. La rabbia in questi casi è letale ma anche il gioco troppo pericoloso, altra motivazione per cui i ricoveri in Italia abbondano.

Attualmente i due neonati sono nelle mani dei medici del modenese e in tanti in città attendono di ricevere buone notizie. Al contrario i due genitori dovranno affrontare l'indagine e l'accusa ancora da definire.

LEGGI ANCHE>>>Covid, l'Italia trema ancora e ha paura della Cina: "Da oggi sarà di nuovo obbligatorio"

LEGGI ANCHE...