giovedì, Febbraio 9, 2023

Zelensky vola da Biden: "Per me è troppo", le parole del Presidente Ucraino gelano gli USA

Il Presidente Ucraino è arrivato alla Casa Bianca e il suo discorso ha stravolto gli Stati Uniti: la reazione di Biden. 

La guerra in Ucraina continua a tenere il mondo sull'attenti e lo scontro con la Russia di Putin non sembra abbia intenzione di fermarsi. "Il prossimo anno sarà duro" così Zelensky ha esordito al suo discorso in occasione della visita negli Stati Uniti. Niente false speranze ma solo grande consapevolezza di ciò che affronterà il suo popolo nei prossimi mesi. Il Presidente ucraino spiega che questo Natale sarà diverso nelle città del suo paese. Lo festeggeranno al lume di candela e non per romanticismo ma per mancanze di elettricità.

Il popolo soffre e il Presidente ringrazia con commozione l'America per gli aiuti forniti fino a questo momento. Non è una novità che una parte di Repubblicani sarebbe contraria all'invio di nuove armi e sostegni per il paese in guerra. A coloro che sono dubbiosi Zelensky risponde con chiarezza: "Potete velocizzare la vostra vittoria" ma poi aggiunge "La vittoria dell'Ucraina sarà anche quella dell'America". I ringraziamenti per il presidente sono tutti per Biden e il suo governo insieme all'intero popolo americano, a stupire però è la reazione dei presenti che ha lasciato il mondo a bocca aperta.

Zelensky in America: la folla è impazzita, la reazione del Presidente Ucraino

Il presidente ucraino ha deciso di tenere un discorso di ringraziamento ma non solo. La situazione ucraina è più complicata del previsto e senza timore ammette che i Russi si sentiranno liberi solo quando li avranno sconfitti. Zelensky è grato per l'aiuto degli Stati Uniti e lo dimostra consegnando una bandiera gialla e blu ricoperta di firme dei suoi soldati attualmente sul fronte di guerra in Ucraina.

Zelensky e Biden

Biden in occasione dell'incontro alla Casa Bianca ammette: "Non sarete mai soli, la lotta dell'Ucraina fa parte di qualcosa di più grande" poi aggiunge "Gli americani combattono per la libertà e non ho mai visto la Nato e l'Europa unite così". A sorprendere però è la reazione della folla che ha accolto Zelensky. Il Presidente ucraino ha ricevuto una standing ovation al suo arrivo per cui si è commosso e tra le lacrime ha affermato "È troppo per me".

LEGGI ANCHE>>>INPS, arriva la nuova data per l'accredito dell'Assegno Unico: ecco quando e per chi

LEGGI ANCHE...