martedì, Gennaio 31, 2023

Roberto Mancini riparte da zero, tutti i nomi della nuova Italia: "Ci sarà anche lui"

Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Calcio Maschile ha aperto le porte a nuovi talenti che potrebbero diventare i nuovi idoli del popolo italiano. 

Dopo il flop ai Mondiali in Qatar Roberto Mancini raccoglie i pezzi di una Nazionale sconfitta che solo poco più di un anno fa festeggiava tra le strade romane la vittoria agli europei. Il 2021 è un anno indimenticabile per lo sport italiano che ha collezionato in qualsiasi categoria una medaglia. Quando tutti pensavano di partire per un lungo viaggio in Qatar alla ricerca dell'ennesima coppa del mondo, tutto è crollato. Oggi il CT Roberto Mancini ha deciso di ripartire da zero e lo fa puntando sulla nuova generazione.

Durante gli Europei 2021 l'asse Bonucci-Chiellini ha dimostrato di essere l'accoppiata vincente ma adesso è il momento di guardare al futuro. Su chi punterà Mancini? A pesare è anche l'assenza di Gianluca Vialli, spalla destra del mister che ha lasciato la Nazionale per combattere la battaglia contro il tumore al pancreas che lo perseguita da diversi anni. Scopriamo chi sono i nomi apparsi durante lo stage della Nazionale di Mancini in vista delle nuove sfide che attendono l'Italia in futuro.

La nuova Italia: chi sono i talenti che potrebbero rivoluzionare la Nazionale di calcio

In questi giorni a Coverciano il CT Roberto Mancini è alle prese con i famosi stage per valutare nuovi giocatori in vista delle convocazioni che farà in futuro. I Mondiali in Qatar sono ormai conclusi e dopo la vittoria dell'Argentina è il momento di guardare avanti. Mancini ha cominciato con i giocatori della serie B per poi dedicarsi a quelli in serie A, alcuni anche già noti nonostante la giovanissima età.

Cominciamo da Mane, classe 2005 già noto a diversi club come il Borussia Dortumund e la Sampdoria. Il giovanissimo talento centrale potrebbe essere una delle nuove scommesse del CT ma non è l'unico. Segue infatti la presenza di Ndour nato a Brescia nel 2004, anche lui giovanissimo ma già affermato come uno dei calciatori più talentuosi della nuova generazione. È lui il primo italiano a vincere il Youth League con il Benfica ma ha confessato il suo sogno, quello di giocare i mondiali del 2026 negli USA.

Non resta che attendere gli altri nomi che Mancini ha deciso di aggiungere alla sua rosa. Il Ct avrebbe poi convocato Tongya e Ibrahima Bamba da aggiungere alle nuove leve che potrebbero portarci dritti ai prossimi mondiali.

LEGGI ANCHE>>>Dries Mertens confessa la verità nascosta sulla Salernitana: "Lo ammetto dopo anni"

LEGGI ANCHE...