lunedì, Febbraio 6, 2023

Dries Mertens confessa la verità nascosta sulla Salernitana: "Lo ammetto dopo anni"

L'ex attaccante del Napoli ha finalmente confessato la verità sulla Salernitana e sui rapporti con Aurelio De Laurentis. 

Il popolo napoletano lo ha amato per ben nove anni sostenendo la sua carriera e anche la sua vita privata che ha raggiunto la massima felicità con la nascita di suo figlio Ciro. Dries Mertens è parte della storia del calcio Napoli e con il suo addio ha lasciato in lacrime migliaia di tifosi partenopei. Oggi a distanza dal suo addio confessa una verità fino a questo momento nascosta ai media, nessuno lo avrebbe mai immaginato.

Ai microfoni del Mattino il giocatore del Galatasaray è ritornato a parlare della sua Napoli, del legame che lo unisce a questa terra e dei suoi rapporti con il Presidente Aurelio De Laurentis. L'attaccante ammette la mancanza della sua Napoli che negli ultimi nove anni della sua carriera è diventata la sua casa. Ecco cos'ha rivelato a proposito di una proposta della Salernitana sconosciuta ai tifosi napoletani.

Mertens e la verità sulla Salernitana: "Perché ho rifiutato"

Il calciatore oggi si gode la sua nuova vita insieme alla compagna e al piccolo Ciro ma ripercorre la sua carriera a Napoli svelando alcuni retroscena davvero unici. Innanzitutto Dries ammette di essere spesso in contatto con Aurelio De Laurentis che nonostante i tanti impegni continua a seguirlo con affetto e a sostenerlo nella sua carriera.

L'addio al Napoli non è stato semplice per il calciatore ma con grande consapevolezza ammette che nella vita ci sono dei cicli che iniziano e poi si concludono. La rivelazione che ha sconvolto i tifosi è però quella in relazione a una proposta della Salernitana. "Ho rifiutato" ammette il calciatore ma poi spiega che ci sono stati dei contatti e che il dialogo era a buon punto. Allora, per quale motivo l'ex attaccante del Napoli ha rifiutato? La sua risposta lo consacra ancora una volta il re nel cuore dei napoletani.

"Non volevo indossare altre maglie in Serie A", Dries ammette senza peli sulla lingua che il Napoli era l'unica squadra che avrebbe voluto servire in Italia e che mai l'avrebbe tradita per un colore diverso. Lo rivedremo prima o poi tra le strade di Napoli? I tifosi lo aspettano come sempre a braccia aperte.

LEGGI ANCHE>>>Napoli, la prima ruota panoramica: finalmente è possibile salire in cima

LEGGI ANCHE...