martedì, Gennaio 31, 2023

Ospedale, uomo anziano si presenta in Pronto Soccorso e sconvolge tutti: ecco perché

Un uomo anziano si è presentato nel pronto soccorso di un ospedale in condizioni assurde: ecco perché il suo è diventato un caso internazionale

Quello di cui vi stiamo per parlare è un caso di cronaca davvero unico. Di casi di questo tipo se ne sono letti, in realtà, diversi, ma mai così particolari. Con "casi di questo tipo" intendiamo casi avvenuti in ospedale e di cui si è parlato per la loro stranezza. Esistono tantissimi programmi televisivi, come la trasmissione in onda su Real Time intitolata Malattie Imbarazzanti, dove si vedono pazienti arrivare in pronto soccorso con disturbi e malattie, per l'appunto, che creano molto imbarazzo.

Ci sono, poi, altre categorie di casi, sempre avvenuti all'interno degli ospedali. Non riguardano le malattie, ma sono comunque episodi molto particolari. Si citano, ad esempio, i casi di persone che arrivano con trappole per topo ai piedi, o con le braccia infilate in oggetti particolari. Altri, invece, arrivano con oggetti alquanto atipici infilati nel retto che non riescono ad espellere da soli.

Ospedale: il caso assurdo citato dalle riviste di cronaca internazionali

Il caso di cronaca di cui stiamo per discutere riguarda proprio quest'ultima categoria. Se pensate di aver letto già tutti gli articoli possibili su questo tipo di storie e credete, pertanto, che nessuna news potrà colpirvi e stupirvi davvero, pensateci due volte. La rivista francese Var-Matin ha, infatti, pubblicato un articolo che è diventato un caso internazionale per l'atipicità e l'unicità dello stesso. All'ospedale Sainte Musse di Tolone, città situata sulla costa mediterranea della Francia, si è, infatti, presentato un paziente dell'età di 88 anni che ha chiesto di estrarre un oggetto dal suo retto. Vi sembra ancora troppo normale il caso, nonostante il paziente abbia ben 88 anni? E se vi dicessimo che l'oggetto in questione era un proiettile di artiglieria che ha fatto scatenare un allarme bomba?

Ebbene sì: un proiettile lungo 20 centimetri utilizzato nel corso della Prima Guerra Mondiale. Con la paura che il proiettile di artiglieria esplodesse e danneggiasse il pronto soccorso, i medici hanno azionato l'allarme bomba. Aiutati da pompieri e guardie di sicurezza, hanno fatto evacuare parzialmente l'ospedale. Fortunatamente, come ha spiegato il quotidiano francese, l'ordigno era già stato disinnescato prima che l'anziano decidesse di infilarlo lì dentro e, quindi, i medici hanno potuto estrarlo. Attimi di paura e shock nell'ospedale francese, anche per le preferenze davvero particolari del paziente.

LEGGI ANCHE>>>Influenza australiana e virus sinciziale: "La rianimazione è piena di neonati", attenzione ai contagi

LEGGI ANCHE...