venerdì, Gennaio 27, 2023

Disastro in mare con 100 persone a bordo, la nave non ce l'ha fatta: tutti gli aggiornamenti

La nave della marina militare thailandese non ha resistito alla burrasca: ecco cos'è successo e quanti sono i dispersi. 

si chiama HTMS Sukhothai la nave thailandese affondata domenica sera al largo del Golfo di Thailandia. I disastri in mare sono ormai all'ordine del giorno considerando la forza dell'acqua che come sempre si conferma nemica durante le burrasche come quella che ha colpito l'imbarcazione della Marina Militare. I soccorsi hanno inutilmente provato a evitare che la nave affondasse completamente ma purtroppo non ci sono riusciti.

Tutto è accaduto domenica sera quando la HTMS Sukhothai si trovava al largo del Golfo ed è stata sorpresa da una burrasca. Nello specifico la nave si trovava a 250 km da Bangkok. A quanto emerge dagli ultimi aggiornamenti la nave si trovava a largo ma è stata colpita da alcuni venti nordorientali che hanno scatenato la bufera. L'acqua si è abbattuta con forza sul ponte dell'imbarcazione militare senza lasciare scampo. Il sistema elettrico è stato colpito e messo sin da subito fuori uso dalla tempesta. Purtroppo le pompe sono state danneggiate tanto da non permettere all'imbarcazione di liberarsi dell'acqua in eccesso, a questo punto è stato inevitabile l'affondo completo della nave. Ecco gli aggiornamenti sui soccorsi e sui dispersi attualmente identificati.

Nave affonda in Thailandia: dispersi e soccorsi

Domenica sera i passeggeri della nave militare thailandese hanno vissuto un incubo che per alcuni non è ancora finito. La nave è stata investita da una burrasca in tempesta che ha colpito non solo le strutture ma anche i passeggeri a bordo. Più di 100 persone si trovavano sulla HTMS Sukhothai e per fortuna circa 70 hanno visto l'arrivo dei soccorsi. Sono 30 invece gli attuali dispersi che molto probabilmente si sono rifugiati su una piccola imbarcazione per sfuggire al disastro in mare.

Si spera che i 30 dispersi vengano trovati al più presto e riportati a casa sani e salvi senza ulteriori notizie negative. Le autorità sono sin da subito intervenute per salvare i passeggeri ma anche la nave per cui purtroppo non c'è stato nulla da fare.

LEGGI ANCHE>>>Covid, buone notizie dall'ultimo monitoraggio Gimbe: scendono i contagi. Ma non va tutto bene: ecco perché

LEGGI ANCHE...