sabato, Dicembre 10, 2022

Clamoroso Fiorello, salta il ritorno in Rai? I giornalisti del TG1 protestano: è caos totale

Fiorello tornerà su Rai Uno? Sembrava di sì. Poi è iniziata una protesta da parte dei giornalisti del TG1 e - pare - Fiorello ha fatto un passo indietro. Vediamo cosa sta succedendo.

Rosario Fiorello è uno degli showman più amati d'Italia. Non è un caso che nelle ultime quattro edizioni del Festival di Sanremo sia stato sempre chiamato a fare da spalla al conduttore. La storia d'amore con il Festival è iniziata nel 2001, quando è comparso per la prima volta come aiuto presentatore, per ritornarvi l'anno successivo. Dopo una lunga assenza, di 16 anni, è tornato nel 2018 per dare una mano a Claudio Baglioni. Negli ultimi dieci anni è comparso sporadicamente in televisione, sia in Rai che a Mediaset.

Per la fine del 2022, era previsto il grande ritorno dell'artista catanese su Rai Uno con un programma tutto suo in onda tutti i giorni (o almeno cinque a settimana). Nel 2019, per lanciare la nuova versione rinnovata e migliorata di RaiPlay, gli amministratori della Rai gli affidarono "Viva RaiPlay" e "Via Asiago 10", due web show. Proprio per il secondo format è previsto un grande ritorno a fine novembre. Secondo indiscrezioni giornalistiche, nei piani dell'azienda "ViaAsiago10!" dovrebbe andare in onda contemporaneamente su Rai Play, Radio Due e Rai Uno tutti i giorni a partire dal 28 novembre. Si tratta di un mix tra rassegna stampa, varietà e collegamenti con ospiti più e meno famosi, condotto da Fiorello. Ma ci sarà davvero questo gradito ritorno sul primo canale?

La protesta dei giornalisti e il disappunto di Fiorello

Lo show dovrebbe andare in onda tra le 7:15 e le 8, uno spazio chiave per l'informazione del TG1. Dopo l'annuncio ufficioso del ritorno di Fiorello, Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai ha rilasciato un comunicato in cui si oppone a questa novità. "Il problema non è Fiorello - assicurano - che ha sempre portato valore aggiunto all'azienda, ma il rispetto degli spazi di informazione e il rispetto dei contratti dei giornalisti". Insomma, salta tutto? Per ora è difficile sbilanciarsi.

Poche ore fa Dagospia ha pubblicato un flash: "Fiorello è arrabbiato come una biscia e non ha più intenzione di presentare lo show su Rai Uno". A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato l'amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes. Secondo il dirigente, infatti, "nulla è stato ancora deciso" per quanto riguarda la collocazione sui palinsesti. "Sono in corso valutazioni sul canale più adatto ad accogliere il progetto innovativo di un artista straordinario", specifica Fuortes, che promette che la Rai farà sapere "in tempi brevi" i dettagli del progetto appena questo verrà ultimato. Molti, però, dubitano che un ritorno così clamoroso sia ospitato da una rete diversa da Rai 1. Non resta che aspettare pochi giorni per saperne di più.

LEGGI ANCHE: Conoscete la sorella di Rosario e Beppe Fiorello? Ecco com'è e cosa fa nella vita

LEGGI ANCHE...