lunedì, Settembre 26, 2022
HomeNewsBenedetta Rossi rivela come sostituire il sale in cucina: rimanere in forma...

Benedetta Rossi rivela come sostituire il sale in cucina: rimanere in forma ma con gusto

Con un articolo pubblicato direttamente sul suo blog, Benedetta Rossi ha indicato ai suoi follower come sostituire il sale in cucina nelle nostre ricette: ecco come fare.

Benedetta Rossi è diventata negli anni una vera e propria icona nel mondo della cucina e del fai-da-te. La sua caratteristica principale risiede nel servirsi di ingredienti semplici e di non impiegare tanto tempo e troppi attrezzi da poi dover pulire e sistemare.

Negli ultimi giorni ha rivelato insieme a suo marito Marco di essere molto impegnata tra riprese varie e sponsorizzazioni che sono arrivate in maniera generosa dopo l'esplosione della sua popolarità. Proprio per questo motivo, il suo 'ruolo' nell'ambiente domestico si sta espandendo sempre più ed oltre alle ricette, si diletta anche in consigli utili per il corretto utilizzo dei vari ingredienti. La cosa importante è non rinunciare al gusto ma alzarsi comunque da tavola sazi e soddisfatti. Il suo ultimo articolo riguarda l'utilizzo del sale e come sostituirlo al meglio per non abusarne: ecco come fare.

Come sostituire il sale in cucina: i consigli di Benedetta Rossi

Il sale è uno di quegli ingredienti utilizzato talmente tanto spesso da non rendersi conto di abusarne alterando a volte il reale sapore e aroma dei cibi che utilizziamo. Cosa usare dunque per cominciare pian piano ad alternarlo senza rinunciare al gusto? Benedetta Rossi ha elencato le alternative possibili:

  • Erbe aromatiche: basilico, prezzemolo, origano, salvia, timo e rosmarini. Limiteranno notevolmente l'impiego del sale.
  • Spezie aromatiche: curry, paprika, pepe, peperoncino, zafferano, curcuma e zenzero. provate ad usarne di più rispetto alla dose abituale ma anche in questo caso, attenzione a non eccedere.
  • Aglio e cipolla: ottimi alleati per diminuire l'uso di sale. Aggiungeteli sia cotti che crudi alle vostre preparazioni.
  • Limone e arancia: il loro sapore e profumo intensi non vi faranno affatto rimpiangere il sale. Ricordatevi che nel succo e nella buccia, risiedono le principali proprietà nutrizionali.
  • Aceto e vino: aceto per condire insalate, verdure o preparazioni in agrodolce. Vino da sfumare per ricette a base di carne, pesce e crostacei. Il loro profumo si avvertirà in tutta la casa e non sentirete affatto l'esigenza di aggiungere sale.
  • Sedano: ortaggio poco utilizzato in cucina, può impreziosire qualsiasi pietanza. Il suo retrogusto quasi 'piccante', insaporisce notevolmente i piatti e può essere conservato ed usato anche essiccato.
  • Lievito alimentare: da non confondere con il classico lievito, si aggiunge sia in cottura che 'a crudo'. Consumato in piccole quantità può aiutare a diminuire notevolmente il sale.
  • Gomasio: composto a base di sesamo tostato e sale. Essendo molto saporito, sostituisce del tutto il sale in cucina.

    LEGGI ANCHE>>>Benedetta Rossi confessa: "Mi hanno offerto molti soldi per.."

LEGGI ANCHE...