sabato, Dicembre 3, 2022

Tragedia sfiorata per il figlio di Al Bano e Romina Power: il racconto di Yari Carrisi

Yari Carrisi, nel corso di un'intervista, si è lasciato andare raccontando un'esperienza che avrebbe potuto avere dei contorni tragici. Si tratta di un episodio inedito, che ha lasciato tutti a bocca aperta.

Yari Carrisi è forse il figlio meno paparazzato e al centro del gossip di Albano Carrisi e di Romina Power. Si tratta di un uomo alquanto riservato, che difficilmente si espone in pubblico raccontando dei dettagli molto privati di sé. Qualche tempo fa, però, in occasione di un intervista a Domenica Live di Barbara d'Urso, ha voluto condividere con il pubblico la sua gioia. La gioia di rivedere di nuovo insieme, seppur artisticamente, i suoi genitori dopo tanti anni. Come tutti sapranno, infatti, Albano Carrisi e Romina Power sono stato una coppia meravigliosa tanto dal punto di vista artistico quanto da quello sentimentale. Ma dopo la loro separazione, che all'epoca dei fatti spezzò il cuore a tutti i loro tantissimi fan, anche le loro carriere si sono separate.

Il loro sodalizio artistico è terminato esattamente insieme al loro matrimonio, fino a quando non li abbiamo rivisti di nuovo insieme sul palco, a cantare come se il tempo non fosse mai passato. Così, in occasione di quell'evento, Yari era stato chiamato a Domenica Live per commentare questo riavvicinamento tra i suoi genitori, ma all'improvviso è accaduto l'impensabile. Dopo aver raccontato la sua gioia davanti a tutta Italia, infatti, Yari a un certo punto ha raccontato un episodio del passato che ha lasciato tutti senza parole. Un episodio che avrebbe potuto facilmente trasformarsi in tragedia. Una tragedia che per fortuna non si è mai consumata, e il tutto grazie all'arrivo di un "angelo custode".

Yari Carrisi, il racconto da pelle d'oca: "Un angelo custode mi ha salvato la vita"

Con grande stupore del pubblico, Yari Carrisi ha confessato che quando era soltanto un ragazzino, qualcuno ha tentato di rapirlo. Correva l'anno 1985, e il secondogenito di Albano e Romina aveva circa dodici anni. All'epoca, qualcuno aveva cercato di rapirlo, ma poi un uomo andò in suo soccorso e gli salvò la vita. Non sono chiari i dettagli dell'episodio, ma quel che è certo è che Romina e Albano hanno deciso di mandare Yari in Svizzera insieme a sua sorella Ylenia, per metterlo al sicuro.

Purtroppo Ylenia è misteriosamente scomparsa a New Orleans nel 1994, e ancora oggi non si sa che fine abbia fatto. Yari invece, ha iniziato una nuova vita in Svizzera e dopo qualche tempo è stato raggiunto dall'uomo che lo ha salvato, che voleva conoscerlo. Yari sarà per sempre grato a quest'uomo misterioso che ha definito come il suo "angelo custode", e se oggi sta bene è soprattutto grazie a lui.

LEGGI ANCHE>>> Federica Pellegrini vola in Sardegna senza Matteo Giunta: nozze a rischio?

LEGGI ANCHE...