venerdì, Luglio 1, 2022
HomeCuriositàGabriele Cirilli e il terribile lutto che lo ha colpito: "Non ho...

Gabriele Cirilli e il terribile lutto che lo ha colpito: "Non ho fatto in tempo e non me lo perdonerò mai"

Ricordate Gabriele Cirilli, il noto comico di Zelig e Colorado? Purtroppo ha subito un terribile lutto e apprendiamo la notizia con grande sconforto. Vediamo cosa è successo e come ha reagito il buon Gabriele.

Uno dei comici più apprezzati del centro-sud è sicuramente Gabriele Cirilli. L'abruzzese, infatti, è diventato celebre diversi anni fa partecipando a diversi programmi comici ed ha conquistato da subito il cuore del grande pubblico. E’ da diverso tempo che, però, non lo vediamo apparire più con una certa regolarità sui nostri teleschermi. In molti, allora, si sono chiesti quale sia stato il motivo e se ci sia qualcosa di cui preoccuparsi. Apprendiamo, inoltre, che sia stato vittima di un drammatico lutto e speriamo che non ci sia nessun collegamento fra le due cose.

Gabriele Cirilli è il comico di Sulmona che è giunto alla fama con il suo celebre tormentone: "Chi è Tatiana?!” Oggi, sappiamo, che un umorismo del genere non potrebbe più venire apprezzato e ne siamo molto lieti. Non biasimiamo, però, il povero Cirilli per il suo discusso personaggio perché sappiamo benissimo che, come diceva un celebre siciliano, “l’etica è una vittima incosciente della storia”. Quello di cui vogliamo parlarvi oggi, però, non è il meritato successo a cui è giunto il noto sulmonese, ma di una terribile tragedia che l’ha colpito.

Il terribile lutto di Cirilli. Se ne va una colonna portante della famiglia.

Qualche anno fa, infatti, Gabriele ha affrontato la perdita dell’amatissima madre, Augusta, e tutti noi gli siamo molto vicini. Alla nota trasmissione di Silvia Toffanin, allora, ha deciso di parlare dell’immenso dolore che lo ha colpito e gli facciamo i complimenti per il grande coraggio dimostrato. Ai microfoni di Verissimo, appunto, apprendiamo della gravissima tragedia. Le parole, infatti, con cui ha descritto quei durissimi momenti sono state davvero molto toccanti:  "La sera precedente la sua scomparsa il dottore mi telefonò e disse di raggiungerla, ma non ho fatto in tempo e non me lo perdonerò mai."

Nonostante nessuno, supponiamo, conoscesse la brava Augusta meglio del buon Cirilli, crediamo comunque che si sbagli di grosso. Non possiamo credere, infatti, che la madre non sapesse quanto suo figlio le volesse bene e siamo sicuri che se sia stata capace di tirarlo su così bene, vuol dire anche che fosse una donna molto saggia. Non possiamo, a questo punto, esimerci dal rinnovare la nostra vicinanza a Gabriele e speriamo che possa presto cambiare idea sul perdono della sua amata madre.

LEGGI ANCHE: Gigi D'Alessio, clamoroso scivolone in diretta: l'errore imbarazzante gela lo studio

LEGGI ANCHE...