mercoledì, Giugno 29, 2022
HomePersonaggiNathalie Caldonazzo racconta il suo dramma segreto: "Mio padre era violento"

Nathalie Caldonazzo racconta il suo dramma segreto: "Mio padre era violento"

Nathalie Caldonazzo, nella puntata andata in onda ieri di "Oggi è un altro giorno" condotto da Serena Bortone, ha confessato per la prima volta il suo dramma segreto. L'ex concorrente dell'Isola dei Famosi e del Grande Fratello Vip si è lasciata andare a una rivelazione shock che riguarda il suo passato, in particolare il suo rapporto con gli uomini. Durante l'intervista, Nathalie non ha nascosto la difficile relazione tra suo padre e sua madre, e ha ripercorso la sua carriera in televisione e la sua vita privata.

"Non tutto andava per il meglio tra loro. Mio padre era un uomo sicuramente bellissimo ma non ha reso a mia madre la vita molto facile...E' stato violento con lei e questo mi dispiace", ha dichiarato l'ex gieffina, che poi ha aggiunto: "Da piccola ho assistito a delle scene che mi hanno segnata. Mio papà era un omone alto 1 metro e 94, lo amavo, ma allo stesso tempo volevo proteggere mia mamma", ha rivelato l'attrice nel salotto di Bortone.

"Mia madre era così bella e indifesa, ma io non potevo proteggerla, ero piccolissima", ha sottolineato in seguito. "Sognavo la famiglia perfetta ma purtroppo non l'ho avuta", ha anche ammesso la showgirl, osservando: "Oggi non ho preconcetti, ma penso che una figlia vada sempre a cercare quello che ha vissuto la propria madre. Anche i rapporti che ho avuto io non sono stati bellissimi né serenissimi. Una donna, comunque, riceve sempre dei segnali, bisogna coglierli", ha proseguito subito dopo.

Quello che Caldonazzo ha vissuto nella sua infanzia si è ripercosso inevitabilmente anche in età adulta: Nathalie ha ricercato, quasi come un riflesso, uomini che in qualche modo somigliassero a suo padre. E anche lei si è ritrovata a fare i conti con la violenza emotiva per cui ha sofferto molto: "Penso che, karmicamente, una figlia vada sempre cercando quello che ha vissuto la madre. Che si tratti di violenza emotiva o fisica, comunque siamo sempre attratte un po' dal carnefice", ha ammesso senza filtri la showgirl romana, rivelando poi di aver vissuto lei stessa relazioni di questo tipo.

"È successo anche a me, non ho mai avuto rapporti serenissimi. La violenza psicologica è una manipolazione, ti rende insicura. Ci sono uomini che ti manipolano, ti fanno pensare che senza di loro non vali niente, non sei capace di fare nulla, ti indeboliscono interiormente. Questo è un danno molto grande, lo trovo alla stessa stregua della violenza fisica. Io gli credevo quando mi dicevano così", ha confessato Nathalie. Eppure, nella sua vita, ha conosciuto anche persone che l'hanno fatta stare bene, come il grande Massimo Troisi, con cui l'attrice ha vissuto una relazione bellissima. Sul finale della puntata di "Oggi è un altro giorno" poi è arrivata una sorpresa: sua madre le ha inviato un videomessaggio in cui le diceva che era molto orgogliosa di lei e di sua sorella.

 

LEGGI ANCHE...