venerdì, Gennaio 27, 2023

Eros Ramazzotti, la malattia lo costringe al ricovero in ospedale: "È tosta"

Il celebre Eros Ramazzotti è un cantante italiano nato nella Capitale nel 1963. Attualmente ha 58 anni e viene considerato uno degli artisti italiani più noti anche fuori dall'Italia: un vero talento del panorama musicale pop. Da sempre interessato al calcio, è stato spesso uno dei volti più importanti della Nazionale cantanti. Il suo è stato un successo incredibile: due vittorie all'Ariston, più di venti album musicali rilasciati in una carriera ultratrentennale, tournée in giro per tutti i continenti, ma soprattutto una miriade di brani tradotti in diverse lingue tra cui l'inglese e lo spagnolo. In buona sostanza, Eros non ha certo bisogno di essere presentato. Tutti, anche i più giovani, lo conoscono e lo stimano. Molte volte, però, si è chiacchierato di lui, in merito al privato. D'altra parte è stato fidanzato e poi spostato con una delle showgirl più famose della televisione, Michelle Hunziker, con cui ha dato alla luce la bellissima Aurora.

Poi c'è stata Marica Pellegrinelli, giovanissima modella con la quale è convolato a nozze nel 2018 e ha messo su famiglia fino alla separazione. Oggi si vocifera di una nuova fiamma, anch'essa di età notevolmente inferiore rispetto alla sua. Ma il tutto è ancora fumoso. Se si guarda la vita di Eros da lontano, può sembrare un'esistenza da rockstar, in cui belle vacanze, modelle e tranquillità la fanno da padrone. Invece non è così. Anche Ramazzotti deve affrontare i problemi legati alla vecchiaia e alle patologie varie ed eventuali che essa comporta. Ad esempio, c'è un male che è entrato nella sua vita non molto tempo fa. Il romano sta combattendo una malattia fastidiosa, divenuta così aggressiva da impedirgli di compiere le azioni più semplici del suo quotidiano. Il nome di questa sindrome che lo affligge è rizoartrosi, un tipo specifico di artrosi che porta all'usura delle cartilagini del pollice, all'altezza del trapezio metacarpale.

La sofferenza era talmente tanta per questo male che, infine, Eros ha dovuto ricorrere ad un'operazione in ospedale, in merito alla quale ha scritto ai suoi follower su Instagram: “Sarà una notte tosta, ma non mollo“, dopo aver tranquillizzato tutti sulla perfetta risoluzione dell’intervento al pollice. Ora fortunatamente si è ripreso e sta decisamente meglio. Intanto, sembra tutto gasato per la partenza del suo innovativo “World Tour Première“, la tournèe mondiale con la quale celebrerà i 35 anni di successi musicali e i più di 70 milioni di album venduti. Numeri davvero stratosferici per l'artista intramontabile che nelle 10 tappe esclusive del suo giro del mondo porterà ancora una volta in alto, fieramente, il nome della musica italiana, come fanno tanti altri del calibro di Tiziano Ferro, Laura Pausini e Al Bano.

LEGGI ANCHE: Eros geloso del nuovo fidanzato di Michelle Hunziker: il commento al veleno contro Angiolini

LEGGI ANCHE...