sabato, Settembre 24, 2022
HomePersonaggiFabio Fazio umilia Luca Zingaretti: la domanda indiscreta fa calare il gelo...

Fabio Fazio umilia Luca Zingaretti: la domanda indiscreta fa calare il gelo in studio

Una nuova puntata di Che tempo che fa, condotta da Fabio Fazio, è andata in onda ieri, domenica 20 marzo 2022. Ospite della puntata è stato il celebre attore Luca Zingaretti. Ad un certo punto, il conduttore sembra essere stato protagonista di una brutta gaffe, mettendo in qualche modo in imbarazzo Zingaretti. Molte persone hanno notato l'atteggiamento del noto attore, che sembrava piuttosto infastidito dalla domanda di Fazio. Ma cosa è successo esattamente tra i due? Prima ancora che si leggesse un estratto di Pier Paolo Pasolini sulla guerra, Fabio Fazio avrebbe commesso un clamoroso scivolone nei confronti di Zingaretti. Quest'ultimo ha sviluppato uno strano gonfiore sotto l'occhio destro.

Pertanto, il conduttore ha chiesto all'attore cosa avesse sotto al suo occhio. "Cosa è successo?", ha chiesto il conduttore al suo ospite in studio. In quel momento, si è notato un certo imbarazzo sul viso dell'attore. "Ma niente...un insetto. Mi ha punto un insetto. Grazie", la riposta secca Zingaretti, che ha cercato di rispondere senza entrare troppo nei dettagli. A quel punto, il conduttore avrebbe rincarato la dose affermando "Un insetto cattivo". Seppur imbarazzato, l'attore interprete di Montalbano ha risposto: "E' terribile, hai visto che cosa ho? Ho preso anche qualcosina ma niente non si sgonfia". A quel punto il padrone di casa avrebbe capito di aver fatto una gaffe con una domanda indiscreta e ha chiesto scusa al suo ospite che ha replicato con un sorriso.

Chiaramente, però, l'atteggiamento di Luca Zingaretti non è passato inosservato, e sembra che molti telespettatori abbiano notato un certo fastidio sul suo volto. Zingaretti probabilmente sperava che il gonfiore passasse inosservato, ma la domanda di Fabio Fazio ha messo in evidenza il problema. Nel corso dell'intervista, l'attore ha parlato del suo progetto lavorativo ovvero della serie tv Il Re, in onda su Sky dal 18 marzo. Luca Zingaretti nella serie interpreta Bruno Testori, il direttore del carcere San Michele, dove sono rinchiusi i criminali più pericolosi, ergastolani ed emarginati sociali destinati a non subire la riabilitazione e a tradire i principi fondamentali del sistema carcerario italiano.

Bruno è il sovrano della struttura penitenziaria, dove vive giorno e notte: quel potere viene da un patto interno con alcuni prigionieri, ma anche con la fiducia che ha costruito con molti di loro, oltre che con il suo gruppo di guardie. Bruno controlla il narcotraffico e le azioni di alcuni detenuti, convinto che nulla possa sfuggire al suo controllo. Fino ad un tragico evento con cui si trova a dover fare i conti, ovvero la morte del suo migliore amico e comandante del San Michele, ucciso da uno dei suoi uomini più fidati. La trama narrativa de Il Re segue le vicende dal punto di vista di Testori, un losco Zingaretti devastato dalla vita ma allo stesso tempo desideroso del potere che gli viene conferito nel suo regno.

Arrogante, onnisciente e desideroso di concludere accordi con i criminali: questa l'immagine di Bruno Testori, che in alcuni casi, sembra proprio far parte di questo gruppo. Testori è un personaggio dalla doppia faccia, chiamato, inoltre, a dover gestire una situazione familiare incerta in cui sua moglie lo ha cacciato di casa, con sua figlia malata che non ha permesso loro di essere una famiglia normale. Nella serie, Bruno si trova circondato da molte figure femminili, tra cui Isabella Ragonese, Anna Bonaiuto e Barbora Bobulova, donne carismatiche che definiscono il personaggio di Testori, che sembra destinato a cadere.

LEGGI ANCHE...