mercoledì, Agosto 10, 2022
HomePersonaggiBruno Vespa, il terribile lutto: "Trovato morto in casa"

Bruno Vespa, il terribile lutto: "Trovato morto in casa"

Brutto colpo per Bruno Vespa. Suo fratello minore Stefano è morto all'età di 64 anni. Anche lui giornalista, per molti anni ha lavorato a Panorama e Il Tempo. Stefano Vespa, che negli ultimi anni si è concentrato sull'informazione online, è morto improvvisamente per un malore. Al momento sono disponibili pochi dettagli. Stefano Vespa è stato trovato morto nella sua casa di Roma, dove viveva da solo. I medici del 118 si sono precipitati subito sul posto dopo che la famiglia si era preoccupata per il fatto che l'uomo non avesse risposto al telefono per diverse ore. E' stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno forzatamente aperto la porta dell'appartamento. Allo stato attuale Bruno Vespa non ha espresso alcun commento in merito.

George Mulè, invece, ha espresso pubblicamente le sue condoglianze. Il giornalista e sottosegretario della Difesa ha rivelato di aver sentito Stefano per messaggi qualche giorno prima. Mulè ha spiegato di essere stato contattato dal giornalista per alcuni chiarimenti sull'ultimo decreto legge ucraino. Secondo il collega, Stefano Vespa era un uomo molto curioso, meticoloso, attento ai dettagli e gentile nei modi e nella professionalità. Allo stesso tempo era una persona molto dolce, sensibile e riservata.

Chi è Stefano Vespa

Stefano è il fratello minore di Bruno Vespa. Anche lui è nato e cresciuto a L'Aquila e ha iniziato a lavorare nel giornalismo in giovane età. Dopo la laurea in giurisprudenza, ha lavorato per molti anni presso il quotidiano Il Tempo, dove da collaboratore è diventato in breve tempo caporedattore. Nel 2003 era passato al settimanale Panorama e, negli ultimi anni, al giornalismo web. Infatti, una volta in pensione, ha iniziato a collaborare con il quotidiano online Formiche.net: il suo ultimo articolo sul magazine online risale allo scorso 2 marzo. Stefano si è sempre occupato di politica, facendo ricerche approfondite sui temi della difesa e della sicurezza, ma occupandosi anche di convegni e incontri. Come rivelato su Twitter qualche tempo fa, Stefano Vespa è un grande appassionato di tennis e un grande tifoso del Milan.

Stefano Vespa è morto nella notte. "L'ultimo scambio di messaggio con Stefano - ha dichiarato il sottosegretario alla Difesa, Giorgiò Mulè - è di pochi giorni fa. Mi chiedeva alcune precisazioni sul decreto legge sull'Ucraina. Nonostante l'età e l'esperienza il suo approccio era sempre quello del cronista: scrupoloso, attento al dettaglio. Era precisissimo, Stefano. La notizia della sua scomparsa mi raggela e rimanda la memoria al tempo in cui conobbi quel cronista prima di ritrovarlo a Panorama durante la mia direzione nella quale lo volli capo della redazione romana. Stefano era un gentiluomo nei modi e galantuomo nella professione. Era dolce, sensibile, riservato. Lo piango e mi stringo nel dolore ai suoi familiari e a chi gli ha voluto bene".

Anche Stefania Pezzopane, membro alla presidenza del gruppo Pd alla Camera, si è mostrata molto addolorata per la scomparsa di Stefano Vespa, dichiarando: "E' con dolore e cordoglio che ho appreso della morte di Stefano Vespa. Giornalista aquilano e per me un caro amico degli anni della scuola. E' davvero una triste notizia. Al fratello Bruno, e ai suoi cari, le mie più sentite condoglianze per questa scomparsa prematura".

LEGGI ANCHE...