mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeSud ItaliaPersonaggiArisa, la grave malattia che potrebbe costarle la carriera

Arisa, la grave malattia che potrebbe costarle la carriera

Arisa, di cui il vero nome è Rosalba Pippa, è una cantante molto nota al pubblico che ha fatto molto parlare di se, specialmente dopo la sua partecipazione a "Ballando con le Stelle", il talent show condotto da Milly Carlucci dove ne è uscita vincitrice insieme al Ballerino Vito Coppola. Ma forse non tutti sono a conoscenza della malattia di cui soffre la cantante.

Da ragazza apparentemente insicura a super leonessa, Arisa è apparsa per la prima volta sul palco dell'Ariston con un abbigliamento molto "chiuso", i capelli scuri, labbra rosso fragola e due grandi occhiali che l'hanno fatta apparire agli occhi del pubblico una donna timida. Ma poi è arrivata la svolta: Arisa sfoggia sempre nuovi look che la rendono una donna davvero molto accattivante, più sicura di sé.

Ma tornando alla malattia, la confidenza arrivò come risposta ad una domanda di un fan della cantante dove le chiedeva perché portasse sempre i capelli così corsi e non abbia optato per un allungamento. Arisa rispose che soffriva di ditricotillomania. Una malattia di cui non tutti sono a conoscenza e che porta con sé dei problemi non di poco conto.

Arisa, la ditricotillomania e le risposte alle critiche avute su Instagram

Come la stessa Arisa ha spiegato, la ditricotillomania è un disturbo ossessivo compulsivo che porta una reazone autolesionistica ed è provocata dall'ansia. Le persone che ne soffrono sentono, appunto, l'ossessivo bisogno di staccarsi i capelli non per ragioni estetiche.

Vista la compulsiva azione ripetuta, è considerata una variante del disturbo ossessivo compulsivo della personalità. Lo strapparsi i capelli di solito si verifica quando le persone sono sotto stress, ma alcuni di loro possono ricorrere allo strapparsi i capelli forzato anche quando sono rilassati.

Il gesto fatto dalla cantante ha scaturito una reazione a catena e una pioggia di critiche, dove lei stessa con delle storie sul suo profilo Instagram ha risposto: “Sì, ho coraggio .Anche paura…ma più coraggio”. Poi ha aggiunto: “Mi raso da quando avevo 22 anni, se non ti piaccio prova ad amarmi per quello che sono dentro. E fai così con tutte le persone che incontri. Provaci almeno”. Insomma, una lotta continua quella della cantante di "Sincerità" contro gli haters che la attaccano con offese gratuite e talvolta anche prive di senso.

Ma Arisa continuerà sempre a deliziare tutti i suoi sostenitori con la sua splendida voce e le sue canzoni ricche di significato, che tra l'altro l'hanno resa famosa anche con le vittorie sul palco dell'Ariston in occasione del Festival di Sanremo.
Leggi anche: Il Cantante Mascherato, scintille tra Arisa e Insinna: "Non voglio stare qui", finisce malissimo

LEGGI ANCHE...