sabato, Maggio 7, 2022
HomePersonaggiLino Guanciale devastato dalla tragica perdita: "Ti stringo forte, ovunque tu sia"

Lino Guanciale devastato dalla tragica perdita: "Ti stringo forte, ovunque tu sia"

Lino Guanciale deve ancora riprendersi dal terribile lutto. Un legame, quello tra due colleghi e amici che è andato oltre il semplice rispetto tra gli attori che hanno lavorato insieme tanto da formare una vera amicizia. La notizia di un infarto che ha ucciso l'attore partenopeo nel luglio 2021 all'età di 44 anni ha scosso tutta l'Italia. Soprattutto nel mondo del cinema e dello spettacolo, lo shock della sua morte improvvisa è stato terribile.

La notizia della morte prematura di Libero De Rienzo ha lasciato un vuoto incolmabile in tutti i suoi fan, ma nei professionisti del mondo del cinema e della televisione, che hanno perso l'attore, scrittore e regista tra i più promettenti della sua generazione. Intanto sui social molti dei suoi compagni di set e di vita, che con lui hanno anche condiviso un pezzo di strada, hanno voluto lasciare un ricordo. Tra questi anche Lino Guanciale.

Lino Guanciale, attore talentuoso e collega di Libero De Rienzo, ha affidato a Instagram tutto il suo dolore: "Soffro molto, così come stanno soffrendo tutti quelli che ti hanno conosciuto e amato. Pochi hanno avuto la fortuna di diventare amico di un proprio modello, e a me è successo con te". L'artista di Avezzano, di recente apparso in televisione con "Il Commissario Ricciardi", ha dedicato uno struggente post sui social al suo indimenticabile amico: "Se è vero che in un nome c'è un destino mai questo è stato più vero che con te", ha scritto Lino Guanciale, lasciando che tutte le sue emozioni scaturissero da quelle poche parole. "Ci hai commosso", si legge in uno dei numerosi commenti al suo post.

Guanciale è noto soprattutto per il ruolo del Commissario Ricciardi nell'omonima serie. Per chi non la conoscesse, la serie parla di un commissario di polizia di Napoli degli anni '30. Dotato di perspicace talento investigativo e straordinaria comprensione, è un agente straordinario. Non solo, nessuno sa che ha anche un "dono" speciale, cioè riesce a vedere l'ultimo momento di vita delle vittime di una morte violenta, riuscendo anche ad ascoltare i loro pensieri. Questo potere pesa però molto sulla vita di un uomo, che proprio per questo ha scelto una vita sedentaria e lontana dall'amore.

Inoltre, dalle avventure di Ricciardi sono tratte anche le avventure a fumetti pubblicate da Sergio Bonelli Editore, la stessa casa di Tex, Zagor e Dylan Dog. È passato molto tempo dal suo debutto nel 2017 con il numero 0 e oggi la serie può vantare ben 21 numeri e una copia autografata del numero 1, diventata una vera rarità per i collezionisti.

Per chi volesse riavere indietro questo piccolo capolavoro giallo, vi informiamo che i fumetti sono disponibili anche in cartonata. Nella versione cartacea si apprezzano ancora di più scorci di quella Napoli, che ormai appartiene al passato. Naturalmente il successo della serie ha influenzato anche Lino Guanciale, che nel giro di pochi mesi è diventato uno degli attori più famosi della televisione italiana. Tuttavia, nonostante la sua fama, il ricordo dell'amico scomparso vive ancora nella mente dell'attore abruzzese, che ancora oggi si chiede come sia potuta accadere una tragedia del genere.

LEGGI ANCHE...