giovedì, Febbraio 22, 2024
[rank_math_breadcrumb]

La Sposa, Serena Rossi svela un retroscena doloroso: "Ho un grande rammarico"

Serena Rossi, in diverse interviste, ha ammesso di volersi sempre cimentare in esperienze diverse e nuove in cui può mettersi alla prova. Da domani, domenica 16 gennaio, sarà la protagonista della nuova fiction di Rai1 "La Sposa", in onda in prima serata, dove veste i panni della contadina Maria. E stando alle dichiarazioni riportate su "TvMia", l'attrice partenopea si è ispirata a sua nonna Giuseppina per interpretare questo ruolo. La donna però purtroppo non è riuscita a vedere l'ultimo lavoro della nipote:

"Ho un grande rammarico, mia nonna non potrà vedermi in tv perché è venuta a mancare proprio mentre giravo questa fiction. Durante le riprese mandavo delle foto con i costumi di scena a mio padre, che mi rispondeva che somigliavo a nonna". La nuova fiction di Rai1, racconta la storia di Maria, una contadina del Sud che sposa un ricco agricoltore del Nord, ma all'ultimo momento lui cambia idea e la dà in sposa a suo nipote Italo.

Maurizio Donadoni impersona l'imprenditore Vittorio Bassi, mentre Giorgio Marchesi interpreta il ruolo di Italo. La fiction è ambientata negli anni '60 e parla dei matrimoni per procura, una pratica molto diffusa in quel periodo. La trama de "La Sposa" continua con la reazione di Italo al matrimonio, ancora innamorato della prima moglie scomparsa nel nulla. Italo non ne vorrà sapere niente di Maria e la tratterà come una serva.

La Sposa: anticipazioni prima puntata

La prima puntata de "La Sposa" andrà in onda a partire da domani sera, domenica 16 gennaio, alle 21.25 su Rai1. Nel cast accanto a Serena Rossi troviamo Giorgio Marchesi, Mariella Lo Sardo e il giovane Matteo Valentini. Nel primo episodio siamo in Calabria, fine anni ’60. Per pagare i suoi debiti, la famiglia Saggese deve accettare un matrimonio per procura. A sacrificarsi è Maria, che acconsente alle nozze con l'agricoltore vicentino Vittorio Bassi, rinunciando così alle sue radici e alla speranza di rincontrare il suo primo amore, Antonio, partito per il Belgio.

Maria, però, scopre che suo marito non sarà Vittorio bensì suo nipote, Italo, che quando lei arriva al Nord la rifiuta perché ancora troppo sconvolto dalla morte della moglie. Le giornate di Maria trascorrono tra il lavoro in campagna, l'ostilità delle altre contadine e Vittorio che la tratta come una serva. Unico momento di felicità per Maria è il rapporto che ha con il figlio di Italo e Giorgia, Paolino, un bimbo malato di epilessia che vive nella stalla con gli animali dopo la scomparsa della madre.

Nel secondo episodio, Maria riesce a conquistare la fiducia di Paolino ed è riuscita a farlo tornare a scuola. Con l'aiuto della sua amica Carla, una bracciante con una forte coscienza politica, convince la maestra del paese a fargli sostenere l'esame per frequentare la terza elementare. Il lavoro di Maria procede tra il noccioleto e il mercato. Vittorio si rende conto delle grandi capacità della ragazza e inizia a darle incarichi sempre più importanti. Anche con Italo le cose sembrano andare meglio. Ma la pesante routine alla fattoria dei Bassi viene rotta dalla scoperta, da parte di un cacciatore, di un cadavere sul fondo di un dirupo.