mercoledì, Settembre 28, 2022
HomePersonaggiLuca Sepe ricoverato d'urgenza in ospedale: le sue condizioni preoccupano i fan

Luca Sepe ricoverato d'urgenza in ospedale: le sue condizioni preoccupano i fan

Chi ascolta la Radio ogni giorno con ogni probabilità conosce Luca Sepe. Il deejay e cantautore napoletano ha 45 anni, essendo nato nel 1976 alle pendici del Vesuvio. Il suo primo momento di popolarità lo ha ottenuto a 22 anni: nel 1998 ha preso parte al Festival di Sanremo, nuove proposte, con la canzone "Un po' di te". Nel corso degli anni ha fatto anche canzoni meno serie: i tifosi del Napoli ricorderanno alcuni brani ironici sulla squadra di calcio. Quando, tra il 2008 e il 2009 "A novembre" di Giusy Ferreri era uno dei brani più trasmessi in radio, lui fece una parodia usando il nome di Lavezzi, all'epoca calciatore più amato dai tifosi azzurri.

Sepe, oltre che cantautore, è anche un abilissimo speaker radiofonico: ha lavorato per anni a Radio Marte, poi ha trascorso cinque anni con Kiss Kiss Napoli e a settembre del 2020 è pasato a Radio CRC. Come mattatore radiofonico, la sua 'specialità' sono gli scherzi telefonici: sia a Radio Marte che a Kiss Kiss ne ha fatti a centinaia.

Tuttavia il 2022 per lui è iniziato malissimo. COme ha annunciato sui suoi profili social, il 1° gennaio è stato costretto al ricovero in ospedale per una polmonite causata dal COVID. "Sono molto malato e sto andando in ospedale. Pregate per me. Vi amo". Successivamente è tornato a parlare sui social: "Sto molto male. La maledetta influenza Covid mi ha colto durante le vacanze".

Qualcuno, conoscendo le sue doti comiche, ha pensato che Sepe stesse scherzando. Purtroppo non è così e lui stesso ha confermato che è tutto vero quando ha pubblicato una foto in cui si mostra trasportato in ambulanza all'ospedale, riprendendosi in maschera di ossigeno e a bordo di un veicolo che sembra a tutti gli effetti un'ambulanza in movimento.

Dopo il grande spavento dell'annuncio del 1° gennaio, Luca Sepe ha aggiornato i suoi fan sulla sua situazione attuale. Ieri 2 gennaio risultava ricoverato presso l'Ospedale Infettivologico Cotugno di Napoli per Polmonite causata dal Covid. Lo ha spiegato lui stesso nel video. È sotto ossigeno. Le sue condizioni destano preoccupazione: lo speaker ha solo 45 anni.

Tuttavia, forse per farsi forza da solo, forse per rassicurare i suoi fan, ieri pomeriggio ha pubblicato un video che infonde ottimismo. "Ciao a tutti dalla mia suite - ha ironizzato - alto livello. Che ve lo dico a fare? Scherzi a parte, la notte è passata via tranquilla. Purtroppo ho una brutta polmonite causata dal COVID, che si aggiunge ad altre piccole cose, però ci riprendiamo alla grande. Già mi sento un pochino meglio. Ieri stavo senza forze. Vorrei ringraziarci uno ad uno per i messaggi che mi state mandando ma non riesco. Un bacio a tutti". Il respiro è molto affannato e la mascherina dell'ossigeno fa il resto. La speranza di tutti è che lo speaker si riprenda rapidamente e torni a lavorare alla radio, facendoci divertire.

LEGGI ANCHE: La confessione shock di Clementino: "Ho toccato il fondo"

LEGGI ANCHE...