martedì, Dicembre 7, 2021
HomeSud ItaliaPersonaggiLorella Cuccarini e Pippo Baudo, oltre alla carriera c’è altro: i dettagli

Lorella Cuccarini e Pippo Baudo, oltre alla carriera c’è altro: i dettagli

Un male che, nel caso di Lorella Cuccarini, ha posto un freno alla sua carriera televisiva, che fino a quel momento l'aveva portata sulla cresta dell'onda

Più lontana dalla televisione, ma non arretra di un centimetro nella sua lotta sociale. Anche per sensibilizzare le donne ai controlli. Questo può davvero salvarti la vita. Combatte come una leonessa, nonostante la sofferenza della sua stessa malattia.

Lorella Cuccarini: la carriera
Oggi, a 56 anni, Lorella Cuccarini è una delle tante “scoperte” del grande Pippo Baudo. Tuttavia, è stata molto brava a cogliere l'occasione, dimostrando grandi capacità in vari campi. Dalla direzione al ballo, alla produzione di canzoni. Uno dei suoi più grandi successi è “La notte vola”, cantata ancora oggi dopo diversi decenni. Fu con Pippo Baudo che anche lei condivise la sua malattia: il cancro alla tiroide. Entrambi lo hanno scoperto durante alcuni controlli. E si sono anche sottoposti ad operazioni per evitare il peggio.

Un male che, nel caso di Lorella Cuccarini, ha posto fine alla sua carriera televisiva, che fino a quel momento l'aveva portata sulla cresta dell'onda. Con trasmissioni di grande successo, come "Buona Domenica", fino all'edizione 1993 del Festival di Sanremo.

Sclerosi multipla
Da diversi decenni, però, Lorella Cuccarini è testimonial dell'associazione “Trenta ore per la vita”, molto impegnata nell'aiuto alle persone con sclerosi multipla.
Pochi sanno che la Sclerosi Multipla è una malattia che colpisce principalmente le donne e in un periodo della loro vita che dovrebbe essere il più bello, tra i 20 ei 40 anni.

L L'impegno di Lorella Cuccarini continua a sensibilizzare l'opinione pubblica. Nonostante il cancro alla tiroide contro cui sta combattendo e che anche lei l'ha costretta a far asportare la ghiandola. Tanta forza e tanta nobiltà d'animo la ricompenseranno. Siamo sicuri!

LEGGI ANCHE...