lunedì, Settembre 27, 2021
HomeRicetteSpaghetti alla Nerano: svelato l'ingrediente segreto dalla persona che quel giorno c’era!

Spaghetti alla Nerano: svelato l'ingrediente segreto dalla persona che quel giorno c’era!

Come nascono i famosi "Spaghetti alla Nerano"
Erano i primi anni Cinquanta quando, un giorno, il principe Caravita, da tutti conosciuto come Pupetto di Sirignano, sbarcò nella piccola via di Marina del Cantone.
Era considerato un vero e proprio personaggio e animatore della vita sociale napoletana di quegli anni.

eccellenze-meridionali-spaghetti-nerano-svelato-ingrediente-segreto-persona-che-quel-giorno-cera-giuseppe-caravita-principe-sirignano

Insieme al suo gruppo di amici capresi, andò a cenare, come di consueto, da Maria Grazia, già famosa per la sua ottima cucina locale. Esterina, oggi titolare del ristorante "Le Sirene", situato accanto al ristorante da Maria Grazia, è la nipote e unica testimone di vita. Il giorno della creazione degli "Spaghetti alla Nerano", una ragazzina all'epoca era in cucina ad imparare "il mestiere" dalla zia.

eccellenze-meridionali-spaghetti-nerano-svelato-ingrediente-segreto-persona-che-quel-giorno-cera-ristorante-maria-grazia

Alla fine della giornata, quando tutte le donne stavano per riordinare la cucina, entra il principe Pupetto e - sfidato dai suoi amici capresi - chiede a Maria Grazia di preparare con lei un piatto di Spaghetti per gli amici.

Maria Grazia e le donne in cucina aiutarono il Principe a fare bella figura con gli amici, creando quello che, oggi, è considerato il piatto più famoso del mondo.

eccellenze-meridionali-spaghetti-nerano-svelato-ingrediente-segreto-persona-che-quel-giorno-cera

Gli ingredienti sono molto semplici:
- Zucchine dell'orto di famiglia, affettate e fritte in Olio Extra Vergine di Oliva (ma non troppo), scolate e messe in un recipiente senza utilizzare carta assorbente (come si usa oggi).

- Residui di caciocavallo insieme ad alcuni formaggi locali, pecorino e la famosa caciotta secca di fuscella. - una caciotta al fior di latte tipica di questi famosi paesi, che si consuma fresca. Per l'essiccazione si lasciano maturare in canestri di giunco. Purtroppo oggi, a causa delle nuove leggi sanitarie, non è più possibile praticare questo tipo di essiccazione e, quindi, le caciotte vengono essiccate in ceste di plastica. che, in buona parte, è la stessa delle zucchine fritte, quindi bisogna aggiustarsi a seconda di quanto olio ha tirato la zucchina.

- Tanto basilico e una bella manciata di pepe fresco alla fine.
L'ingrediente segreto del piatto più famoso del mondo rimane ancora un mistero e la signora Esterina è l'unica testimone che lo custodisce gelosamente.
Quello che, di sicuro, non c'è nella ricetta originale sono l'aglio e il provolone del Monaco. Insieme a questi, non ci sono uova e nemmeno panna, come spesso molti turisti del nord suggeriscono di aggiungere. è proprio il mistero che, ancora oggi, ci fa parlare di questo incredibile piatto.

LEGGI ANCHE...