mercoledì, Dicembre 8, 2021
HomeRegione CampaniaEventi napoliMaiori, stasera il concerto di Gianna Nannini: ecco dove

Maiori, stasera il concerto di Gianna Nannini: ecco dove

Dolcezza ed energia. Tutta la bravura della rocker femminile per eccellenza, Gianna Nannini, è pronta ad arrivare stasera, dalle 21:30, al Porto Turistico di Maiori con la nuova dimensione della sua promozione live de “La Differenza”. Afferma l'artista: "Avevo in mente da tempo una tournée pianistica e ora si presenta l'occasione perfetta, dal momento che la capienza del concerto è piccola e la distanza va mantenuta, e ho pensato, come sognavo da tempo, ad un concerto che dà la sensazione di essere a casa”.

Piano e forte, così come presentati dal rocker di "Sei nell'anima", sono i grandi protagonisti di questo spettacolo: "Questo tour parla del pianoforte e del forte, delle differenze, di come questi convivono in ognuno di noi. Ho passato questo periodo di assenza dalle scene tra le corse in giro per il mio quartiere milanese e lo studio del pianoforte classico, è da tempo che pensavo di fare questo tour e sono contento che sia arrivato il momento, sarà un concerto "soffice e forte" questo, come le mie canzoni, è soprattutto la "differenza", il mio disco "La differenza" al pianoforte e archeologia dei suoni, dove la parte elettronica è stata presa dai brani originali degli anni '80 e '90 ".

Quello di Nannini è un progetto ambizioso, a cui tiene particolarmente:" Quando ho iniziato a lavorare all'album "La Difference" ho deciso di trovare uno spazio per scrivere in pace, un po' ispirandomi al saggio di Virginia Wolf, ecco perché in quest'epoca mi sono detto perché non riproporre con il pubblico la stessa intimità che, limitata a 1.000, mi dà proprio questa possibilità». nella sua musica: "Io, che ho sempre scritto di uguaglianza e libertà, non ho paura di guardare, di amare, di abbracciare chi può fare la differenza. A volte è la gentilezza che fa la differenza, a volte la forza, il coraggio. Tutti siamo capaci di gesti che ci portano fuori dalla ripetizione, dalla prevedibilità a cui spesso sacrifichiamo la nostra vita». Il rocker conclude: «Queste 10 canzoni restano il documento di un pezzo di vita o di tante altre vite».

LEGGI ANCHE...