giovedì, Agosto 18, 2022
HomeSud ItaliaCalcioNon solo l'Inter: anche due club stranieri vogliono Lorenzo Insigne! La decisione...

Non solo l'Inter: anche due club stranieri vogliono Lorenzo Insigne! La decisione del capitano

Il capitano azzurro, in caso di mancato rinnovo con il Napoli, sarebbe libero di firmare a gennaio a zero con qualsiasi altro club, nazionale o internazionale

Lorenzo Insigne all'Inter? E' l'ultima indiscrezione di mercato dei nerazzurri che, da qualche giorno, stanno pensando al capitano del Napoli per rafforzare la squadra. Una possibilità scaturita anche dai punti di disaccordo con il club azzurro per il rinnovo del contratto: la trattativa non decolla e l'incontro avvenuto ieri tra l'agente del giocatore, Vincenzo Pisacane, e la dirigenza del Napoli (senza Aurelio De Laurentiis) non ha portato a nessuna offerta concrete. L'Inter, quanto pare, punta sull'attaccante del Napoli: alcuni contatti sono già stati presi per capire la fattibilità dell'operazione.

Solo nei prossimi giorni si capirà se l'idea di Insigne all'Inter potrà prendere forma. Il Napoli, infatti, si trova di fronte a un bivio. Insigne, in caso di mancato rinnovo, sarebbe libero di firmare a gennaio a zero con qualsiasi club. Questo il motivo per cui il presidente del Napoli Calcio Aurelio De Laurentiis potrebbe aprire alla cessione, monetizzando dalla vendita del giocatore. L'operazione potrebbe aggirarsi intorno ai 25 milioni di euro. Resta anche da capire il possibile contratto di Insigne con l'Inter visto che il giocatore attualmente guadagna circa 5 milioni di euro più bonus.

Oltre all'Inter, ci sono due club stranieri fortemente interessati al capitano del Napoli Lorenzo Insigne. Infatti, secondo quanto riportato da Sky Sport, sia Everton di Benitez che lo Zenit sarebbero pronti a trattare l'acquisto del capitano azzurro. Bisogna capire subito le sue intenzioni, anche perché il suo contratto sta per scadere l'anno prossimo. Ma qual è attualmente la posizione del giocatore? A quanto pare, Lorenzo non se la sente di lasciare la sua gente e il tecnico Luciano Spalletti proprio adesso. La possibilità più concreta al momento è che si possa arrivare in scadenza e a quel punto scatterebbe un'asta.

LEGGI ANCHE...