lunedì, Dicembre 5, 2022

Kitty Spencer, la nipote di Lady Diana, sceglie il Sud per la luna di miele

Dopo aver scelto Roma per la cerimonia top secret del matrimonio con Michael Lewis, i due passano la luna di miele al Sud

E' stata una cerimonia top secret quella per la celebrazione del matrimonio tra Kitty Spencer, nipote di Lady Diana, e Michael Lewis ,imprenditore sudafricano (proprietario di Phase Eight e Whistles aziende di moda). Per la luna di miele, i due neo sposi hanno scelto uno dei posti più romantici del Sud Italia, Positano, per godendosi il sole, il mare e il fantastico cibo.

Come abbiamo già accenntato, la cerimonia del matrimonio, avvenuta a Romam presso Villa Aldobrandini il 24 Luglio, è stata tenuta segreta per poi essere divulgata su tutti i giornali sono dopo essere terminata. L'intero matrimonio è stato Made in Italy: a parte la location scelta, Villa Aldobrandini che è una delle più belle delle Ville Tuscolane nel parco dei Castelli Romani, anche gli abiti sono stati commissionati ai due stilisti italiani.

Gli stilisti sono Dolce & Gabbana, che hanno realizzato per Lady Kitty ben 5 abiti: tutti ispirati alle icone di stile italiano, ma che riportano anche alla tradizione inglese, come ad esempio il vestito da sposa è in pieno stile vittoriano (con corpetto a collo alto, spalline e maniche lunghe molto strette), differente da quello portato da Lady D, più simile a quellop della madre di Kitty, Victoria Lockwood quando sposò il Conte Charles Spencer.

Fonte Foto Facebook Kitty Spencer
Fonte Foto Facebook - Kitty Spencer

Domenico Dolce e Stefano Gabbana nell'intervista concessa al giornale 'Tatler', dopo aver annunciato che la Contessa Spencer sarà il nuovo volto della D&G, spiegano da cosa è derivata la scelta per la realizzazione degli abiti, dichiarando: "Una delle ispirazioni è stata sicuramente il suo amore per l'Italia. Kitty è innamorata del nostro bel paese e della sua ricca storia, arte e cultura. ma è anche una ragazza molto legata alle sue origini, all'Inghilterra, alla sua eredità della grande epoca vittoriana. E come tutti gli inglesi, ha una grande passione per tutti i tipi di fiori."

 

 

LEGGI ANCHE...