lunedì, Settembre 27, 2021
HomeNewsMaria De Filippi, fiume di lacrime in diretta: non riesce nemmeno più...

Maria De Filippi, fiume di lacrime in diretta: non riesce nemmeno più a parlare

Autrice del successo di numerosi programmi, personaggio su cui Mediaset punta da qualche anno per salire di ascolti Maria de Filippi ha conquistato non a caso il titolo di regina della tv.

Persona educata e posata, decisa nelle sue scelte e protettiva con coloro che considera impotenti Maria ha portato i suoi sentimenti in tv, celebrandoli soprattutto con persone normali a cui ha dato visibilità e in alcuni casi anche un lavoro.

Il successo di d'Amici è anche merito suo e di un team che segue scrupolosamente le sue indicazioni e dopo 20 anni è ancora una delle scuole più ambite dai giovani artisti.

Maria de Filippi lavora anche dietro le quinte, il suo ruolo a Temptation Island ad esempio non è marginale anche se non appare fisicamente.

Come riportato in una recente intervista, Maria è un lavoratore instancabile, lei lavora 24 ore su 24 ed è sempre disponibile anche di notte.

Punto di riferimento di Raffella Mennoia, autrice storica dei programmi Fascino. Il ruolo di Maria de Filippi in tv è ormai consolidato, è considerata una vera Regina e Mediaset capitanata da Pier Silvio Berlusconi non poteva farne a meno, è grazie ai suoi ascolti che le reti del Biscione molto spesso tengono il passo con il ben fatto programmi della Rai destinati al prime time.

Chiaramente sulle sue posizioni, a volte apparentemente rigida Maria de Filippi è in realtà una persona molto sensibile che si commuove anche in tv.

In una recente puntata di Tu si que vales, la moglie di Maurizio Costanzo si è complimentata con alcuni concorrenti per il loro impegno nella promozione e sensibilizzazione contro alcune malattie rare che, purtroppo, ancora oggi non hanno cura.

Succede raramente, ma in quell'occasione Maria è apparsa senza parole, con le lacrime agli occhi e in difficoltà nel parlare, cosa che ha richiesto anche l'intervento dei suoi colleghi della giuria anche nel dovuto silenzio.

LEGGI ANCHE...