Si torna al ristorante, è boom di prenotazioni: ecco la regione al top!

IL DESIDERIO DI NORMALITÀ PASSA DA AZIONI SEMPLICI.



La gente torna sempre di più al ristorante: dal 1 giugno i locali accolgono anche negli spazi interni. TheFork registra un aumento delle prenotazioni del 108% in Italia. Dopo un lungo periodo di restrizioni e limitazioni, c’è il desiderio di tornare alla normalità. Dal 1° giugno i ristoranti hanno ricominciato ad accogliere i commensali negli spazi interni e si registrano i primi segnali di ripresa nel settore.

Lo dicono i dati raccolti da TheFork, che registrano un aumento delle prenotazioni del 108%, rispetto alla prima settimana di apertura. Confrontando la settimana appena conclusa con quella precedente, le regioni che crescono di più in termini di prenotazioni di ristoranti online sono state la Sicilia (+18%), con Palermo che registra +11%, Veneto (+12%) e Liguria (+10%)

BOOM DI PRENOTAZIONI RISTORANTI IN SICILIA

Durante il lockdown e la prima fase di riapertura, i consumatori si erano adeguati alle restrizioni. Ora, con l’allentamento delle misure di contenimento, stiamo lentamente tornando alle normali abitudini. Nonostante le coperture medie continuino a ammontare a 2 persone, le prenotazioni di gruppo da 5 in su aumentano in percentuale, ancora limitata a causa delle restrizioni. La maggior parte dei ristoranti prenotati la scorsa settimana ha un prezzo medio a persona inferiore ai 30 euro.

Si torna anche a prenotare con meno anticipo: 7 ore prima contro le 20 dell’ultima settimana di maggio. Tuttavia, l’interesse per esperienze fuori casa uniche e di qualità rimane alto. Il voto medio dei ristoranti prenotati dal 1° giugno è compreso tra 8,5 e 9,3 e sono aumentate le prenotazioni per i ristoranti ‘insider’, cioè quelli premiati da guide e utenti, che hanno rappresentato il 26% del totale contro il 24% della settimana precedente. Ecco i posti più richiesti.

A guidare la classifica delle preferenze sono le pizzerie, seguite dalla cucina mediterranea e di mare. La pizza resta sempre un evergreen impareggiabile. Secondo un sondaggio di TheFork, circa un intervistato su sei sceglie la classica Margherita, mentre uno su otto preferisce le pizze con le verdure, preferibilmente di stagione. Per il 12% del campione la mozzarella di bufala è un requisito essenziale.