Massimo Ranieri compie 70 anni: la scalata dell’artista partenopeo dalla povertà al successo

Tantissimi i messaggi di auguri rivolti oggi all'artista partenopeo, tra questi anche quelli di Vincenzo De Luca: "Un artista poliedrico che rappresenta al meglio la geniale creatività di Napoli"

Massimo Ranieri
Massimo Ranieri (fonte: Instagram)


Massimo Ranieri, pseudonimo di Giovanni Calone, oggi compie 70 anni. Nato il 3 maggio 1951 a Napoli, cresce al Pallonetto di Santa Lucia, zona popolare del quartiere San Ferdinando. Quinto di otto figli, l’artista partenopeo non ha mai nascosto le sue umili origini: fin da quando era piccolo si guadagna da vivere facendo svariati lavori, da garzone di panettiere a fattorino, da ragazzo di bottega a commesso, da barista a intrattenitore di cerimonie.

Nel 1964 viene notato in un bar dal discografico Gianni Aterrano, il quale scorge da subito le grandi potenzialità artistiche del cantautore. A soli 13 anni Massimo Ranieri parte per gli Stati Uniti come spalla di Sergio Bruni e oltreoceano si fa conoscere da tutti come “Gianni Rock”: è con questo nome che l’artista si esibirà per la prima volta sul palco dell’Academy di Brooklyn, e con lo stesso pseudonimo incide il primo 45 giri per la Zeus.

A soli 15 anni firma un contratto discografico con il nome di Ranieri, a cui più tardi venne aggiunto anche Massimo. Due anni dopo partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo con il brano “Da bambino” in coppia con i “Giganti”, e oltre vent’anni più tardi, nel 1988, vince Sanremo con “Perdere l’amore”, una delle sue canzoni più famose. La sua carriera da attore, in teatro, al cinema e in tv non è meno straordinaria di quella da cantante.

Sono oltre 14 milioni i dischi di Massimo Ranieri venduti in tutto il mondo. Dopo la vittoria al Festival di Sanremo nel 1988, l’artista partenopeo ha conquistato altri prestigiosi riconoscimenti: due vittorie a “Canzonissima” (nel 1970 e nel 1972, rispettivamente con “Vent’anni” e “Erba di casa mia”), due Premi Regia Televisiva nella categoria Top Ten (nel 2014 e nel 2015, per altrettante edizioni del suo show “Sogno o son desto”).

Tantissimi i messaggi di auguri rivolti a Ranieri, tra questi anche quelli del governatore della Campania Vincenzo De Luca, che ha dedicato all’artista un bel post su facebook: “Tanti auguri a Massimo Ranieri per i suoi magnifici 70 anni. Un abbraccio affettuoso ad un artista poliedrico che rappresenta al meglio la geniale creatività di Napoli, della sua cultura ed umanità. Cantante, attore, regista, one man show Massimo Ranieri continua a sorprenderci ogni volta con la sua coinvolgente energia. Gli auguriamo di continuare ad emozionarci con la sua arte meravigliosa che nasce sincera dal cuore”.