Colapesce e Dimartino, ecco com’è nato il loro successo: “C’è la mano di una maga calabrese”

Il duo siciliano ha raccontato l'interessante aneddoto in "Big!", il podcast di cinque puntate disponibile su tutte le piattaforme in streaming che li vede protagonisti

Foto Instagram Colapesce e Dimartino


Il duo siciliano Colapesce e Dimartino continua ad essere protagonista con il testo diventato un tormentone presentato a Sanremo “Musica leggerissima”. Dopo essersi piazzati al quarto posto tra i Big alla 71esima edizione del Festival della canzone italiana e aver conquistato il primo posto in radio e sulle piattaforme streaming, il loro singolo di recente è stato certificato disco d’oro e disco di platino.

In queste ultime ore i due cantautori hanno rilevato com’è nata “Musica leggerissima”.  Dietro la composizione del testo si nasconde infatti una storia una molto interessante. Colapesce e Dimartino per comporre il singolo hanno raccontato di essersi rivolti ad una maga calabrese per scacciare via il malocchio. E’ stato proprio il duo a raccontare il particolare aneddoto in “Big!”, il podcast di cinque puntate disponibile su tutte le piattaforme in streaming che li vedi protagonisti.

“Musica leggerissima” è un vero e proprio inno alla musica, ma un tempo non era come la conosciamo oggi. E’ stata oggetto di molte riscritture, come spiega Colapesce nel primo episodio del podcast: “Ha avuto una genesi lunghissima. Avevamo in mente come doveva essere ma non riuscivamo a trovare la giusta chiave di lettura e le parole esatte per mantenerlo leggero pur lasciando comunque una densità di significato. Mi ricordo esattamente ogni momento, com’è nata ogni strofa e perché. Lavoravamo con gli iPhone, tra le note vocali e una chitarra”.

Entrando più nel dettaglio, tra gli aneddoti rivelati dai due cantautori siciliani se ne fa riferimento ad uno molto particolare: Colapesce e Dimartino hanno chiesto aiuto ad una maga calabrese per tentare di allontanare il malocchio e attirare a sé soltanto la buona sorte: “Quando le persone ti dicono ‘Ah, vincerete, siete i favoriti’, portano un po’ iella e quindi si dice che affascinano. Ci sono persone che possono praticare lo sfascino, allontanano le energie negative. Lo abbiamo chiesto a una signora calabrese che ce l’ha fatto a distanza. Quando le persone ti fanno troppi complimenti, in realtà, caricano di energia negativa. Quindi lei ha visto che noi abbiamo tanta energia negativa”.

A quanto pare la maga è riuscita a fare decisamente un buon lavoro, considerando il grande successo di Colapesce e Dimartino, all’anagrafe Lorenzo Urciullo e Antonio Dimartino. I due si sono incontrati 10 anni fa e da quel momento sono inseparabili. Hanno iniziato a fare musica prima in band e poi da solisti nella loro terra, la Sicilia. Entrambi cantautori, sono considerati l’espressione del nuovo cantautorato italiano, inserito nel genere musicale “indie”. Sul palco dell’Ariston hanno conquistato, oltre al quarto posto, anche il Premio Dalla assegnato dalla Sala Stampa.

“Musica leggerissima” prima dell’incisione, ecco l’audio tratto dalla prima puntata del podcast “Big!” di Colapesce e Dimartino: