Miglior allenatore dell’anno 2020, Rino Gattuso in gara per il titolo: ecco come votare

Il tecnico azzurro è in lizza per il prestigioso premio del Gazzetta Awards 2020: il Galà di Premiazione si terrà online il 14 dicembre

Foto Facebook SSC Napoli


Tra i cinque professionisti dello sport che si contenderanno il titolo del “Gazzetta Awards 2020”, nella sezione “Miglior allenatore dell’anno” c’è anche il calabrese Gennaro Gattuso, detto Rino, attuale tecnico del Napoli ed ex centrocampista storico del Milan. Insieme a lui, anche Antonio Conte, Maurizio Sarri, Stefano Pioli, il coach del Basket Milano Ettore Messina ed il ct della nazionale italiana di ciclismo su pista Marco Villa.

Proprio in queste ultime ore il tecnico azzurro sta per rinnovare il suo contratto con il Napoli che dovrebbe durare fino al 2023. Come riporta Il Mattino, ora trascorrerà un breve  periodo di riflessione e poi arriverà il momento della firma. Il presidente del club partenopeo si dice soddisfatto dell’operato di Gattuso, che è riuscito non solo a portare a casa un trofeo di Coppa Italia, ma anche a sostenere la squadra dopo una fase complicata. Il suo incarico dovrebbe essere confermato nel giro di pochi giorni.

Anche Rino Gattuso in questa settimana difficile ha espresso il suo cordoglio nei confronti di Maradona, scomparso improvvisamente il 25 dicembre, ricordandolo così ai microfoni di Sky Sport al termine della partita del Napoli contro il Rijeka vinta 2 a 0: “Ho avuto la possibilità di parlare tantissime volte con Diego, di cenare con lui. Ma il mio grande rammarico e di non essere riuscito a dargli una scarpata da giocatore.

Ha fatto cose straordinarie, anche se ha sbagliato nella vita privata. E non morirà mai, perché è una leggenda. Le Leggende vivono. Ora Maradona andrà a far compagnia a tante persone, come mia sorella. Maradona non è stato solo il calciatore che ha vinto ma anche l’orgoglio di questa città indossandone la maglia e rappresentandone un popolo intero. Tanti ragazzi oggi si chiamano Diego in suo onore. Penso che sia perfino più popolare di San Gennaro. Questa è Napoli, una città particolare con un’atmosfera e una gioia incredibili: mi sembra di vivere a Rio. Ormai ero al Nord da anni, ma io sono sempre rimasto ‘terrone dentro”, ha concluso il tecnico azzurro.

I voti per sostenere la candidatura di Rino Gattuso come “Miglior allenatore dell’anno 2020” potranno essere espressi sul sito Gazzetta.it fino al 12 dicembre cliccando su questo link. A decretare i vincitori una giuria di qualità, che terrà conto del giudizio degli utenti. Il Galà di Premiazione si terrà online lunedì 14 dicembre.