Le strade del Sud si riempiono di ombrelli verdi: qual è il motivo dell’iniziativa

Dietro la loro presenza, infatti, c'è un obiettivo importante: la sensibilizzazione sulla salute mentale e psichica

Foto Instagram @mimmo.palermo.5


Non è una moda, né un abbellimento delle strade per motivi turistici e promozionali, stavolta gli ombrelli verdi che vedrete in diverse città italiane hanno un motivo ben preciso e valido. Dietro la loro presenza, infatti, c’è un obiettivo importante: la sensibilizzazione sulla salute mentale e psichica, in vista della Giornata mondiale sulla salute mentale in programma il 10 ottobre.

A scegliere gli ombrelli come simbolo di questa iniziativa è stata Lundbeck Italia, una società che promuove la prevenzione e la cura della salute mentale, con l’obiettivo di abbattere anche i pregiudizi che purtroppo spesso le aggravano. Questi ombrelli colorati di verde acceso sono apparsi al Sud, a Bari, ma anche in altre città italiane, come Monza. Essi ricordano, oltre che la presenza di tantissime persone che soffrono di problemi mentali, anche l’aggravarsi di questi problemi con la fase delicata del lockdown e della paura del contagio da Coronavirus, che purtroppo ancora oggi preoccupa e affligge i più fragili.

Come spiega Repubblica, Lundbeck Italia, rientra proprio nel progetto “Insieme per la salute mentale”, nato in collaborazione con la Società Italia di Psichiatria e di Neuropsicofarmacologia, che per questo 2020 ha scelto di concentrarsi proprio sui recenti studi degli effetti della pandemia sulla salute mentale, sia dal punto di vista pratico – come l’accessibilità a servizi e cure – che sociale (discriminazioni ed esclusione). Sui social, inoltre, è stata anche lanciata una campagna che spinge gli utenti ad indossare qualcosa di verde, fare una foto e accompagnarla all’hashtag #insiemeperlasalutementale.

Un’iniziativa quindi molto lontana da quelle che in questi mesi estivi si sono ammirate e viste in Puglia, con i cappelli tra i trulli di Alberobello e i centrini di Cisternino. In questa strana estate di emergenza Coronavirus, infatti, il Sud ha cercato di abbellire ogni suo angolo, per accogliere quanti più turisti possibile. Così, anche le località non prettamente estive si sono colorate per diventare ancora più attraenti, in una fase in cui è necessario per il turismo sfruttare ogni carta a disposizione.

Foto: immagine Instagram @mimmo.palermo.5