‘Il Borgo dei Borghi’: città del Sud selezionata dalla Rai per la sfida televisiva

La Rai ha scelto di selezionare la città meridionale per l'ottava edizione della celebre competizione televisiva

Tropea


La Rai ha selezionato una splendida città meridionale come Borgo d’eccellenza per partecipare alla celebre sfida televisiva “Il Borgo dei Borghi” che andrà in onda a partire dal 2 novembre fino al 4 aprile 2021 tutte le domeniche, per venti puntate, dalle ore 15:05 alle ore 18:30 su Rai 3. Si tratta di Tropea, la Perla del Tirreno candidata anche a Capitale Italiana della Cultura 2022.

Dopo “Linea Blu”, anche il famosissimo programma di viaggi, culture e stili di vita “Alle Falde del Kilimangiaro” ha scelto di selezionare la città calabrese per l’ottava edizione de “Il Borgo dei Borghi”. La trasmissione ha uno share dell’8,3% con ben 2 milioni di telespettatori. A dare la lieta notizia è il sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, con un comunicato.

“I riflettori della Rai continuano ad essere puntati sulla città di Tropea. Dopo Linea Blu, è la volta di ‘Alle Falde del Kilimangiaro’, il celeberrimo programma di viaggi, culture, e stili di vita di Rai 3. La redazione, in collaborazione con il Club dei Borghi più belli d’Italia, ha selezionato la Perla del Tirreno come Borgo d’eccellenza per partecipare alla sfida, giunta ormai all’ottava edizione de ‘Il Borgo dei Borghi'”, ha scritto il primo cittadino.

“Per vincere questa affascinante sfida occorrerà condivisione e partecipazione attiva da parte di tutta la cittadinanza e di tutti gli amici che amano la città. I Borghi, infatti, verranno votati dal pubblico su un’apposita pagina internet e la classifica, con la proclamazione del Borgo dei Borghi 2020, verrà svelata nel corso della prima serata sempre su Rai 3, domenica 4 aprile 2021″, ha concluso il sindaco di Tropea Giovanni Macrì.

Riguardo alla candidatura ufficiale di Tropea a Capitale Italiana della Cultura 2022, di recente Macrì ha così commentato entusiasta il grande traguardo raggiunto: “Se vince Tropea vince la Calabria. Non è un semplice slogan che serve a coagulare strumentalmente le energie regionali attorno alla Perla del Tirreno ma è, piuttosto, una sfida ambiziosa che abbiamo accolto per dimostrare che la nostra regione vale e può stare al passo di tante altre belle località d’Italia”.

 

ULTIMO AGGIORNAMENTO