Selvaggia Lucarelli fa il giro del Sud per le vacanze: le foto bellissime sui social

La Lucarelli è in viaggio con quello che probabilmente è il suo compagno, e scorrendo nel suo Instagram si può ripercorrere l'itinerario che ha scelto per questa strana estate di emergenza Coronavirus



In queste settimane vi abbiamo spesso raccontato dei vip (tantissimi) che hanno scelto o stanno scegliendo il Sud per le loro vacanze estive. L’elenco è davvero lungo e continua a riempirsi di nomi, nonostante siamo già nella terza settimana di agosto. Qualcuno ha fatto tappa solo in alcuni luoghi, qualcun altro invece ha addirittura realizzato dei veri e propri tour al Meridione. Tra questi c’è Selvaggia Lucarelli, personaggio sempre molto in evidenza in Italia, che ha trascorso le sue vacanze in giro per il Sud, pubblicando ogni step sul suo profilo Instagram.

La Lucarelli è in viaggio con quello che probabilmente è il suo compagno, e scorrendo nel suo Instagram si può ripercorrere l’itinerario che ha scelto per questa strana estate di emergenza Coronavirus. Prima ha fatto tappa in Campania, visitando l’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere (“che spettacolo”, ha commentato entusiasta), poi si è spostata in Puglia, dove è rimasta circa due settimane, facendo tappa in tante città: Monopoli, Cisternino, Alberobello, Alessano, Tricase, Specchia e altri luoghi caratteristici pugliesi.

Da Trani si è spostata “più a nord”, fermandosi in Molise: “Nel salutare la Puglia, lungo la strada che ci riporta a nord (un nord che si chiama Molise), ci fermiamo a Trani. Trani la bella, con la sua cattedrale sul mare, che fa la guardia al porto. E diciamo arrivederci a questa regione meravigliosa, con gratitudine per tutto quello che ci ha regalato, fino all’ultimo sguardo dal finestrino”.

E Selvaggia Lucarelli, come detto, è solo uno dei tanti personaggi famosi che hanno scelto il Meridione per trascorrere le vacanze estive. Un boom, vero e proprio, per i nostri territori, che anche se non hanno raggiunto i numeri degli scorsi anni (per ovvi motivi), possono comunque vantare un buon risultato, in un’estate che sembrava condannata a rappresentare un vero e proprio fallimento dal punto di vista turistico.