Papa Francesco sceglie un sacerdote del Sud come segretario personale

Il giovane sacerdote meridionale affiancherà il sacerdote uruguayano Gonzalo Aemilius: "Ha dimostrato tante doti nella diplomazia pontificia"

Papa Francesco


Il Pontefice ha scelto un sacerdote meridionale come suo segretario personale. A dare l’annuncio il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, con queste parole: “Papa Francesco ha chiamato come suo segretario personale Don Fabio Salerno, attualmente impiegato presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato. Nel contesto di un normale avvicendamento di persone, disposto da Papa Francesco per i collaboratori della Curia Romana, il Reverendo Monsignor Yoannis Lahzi Gaid, Segretario personale del Santo Padre, dall’aprile 2014, conclude il suo servizio”.

Come riporta il quotidiano Avvenire, Don Fabio Salerno ha 41 anni ed è nato a Catanzaro il 25 aprile 1979. E’ diventato sacerdote il 19 marzo 2011, con l’incarico nell’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace. Ha conseguito il Dottorato in Utroque Iure, presso la Pontificia Università Lateranense a Roma. Dopo essere stato alunno della Pontificia Accademia Ecclesiastica, ha prestato servizio come Segretario della Nunziatura Apostolica in Indonesia e della Missione Permanente della Santa Sede presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, lavorando successivamente presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.

“La nomina di Don Fabio Salerno, sacerdote nato a Catanzaro, a segretario personale di Papa Francesco, riempie di gioia e di orgoglio i cuori di tutti i calabresi. Il delicatissimo incarico annunciato dal Direttore della Sala Stampa Vaticana – ha spiegato il presidente del Consiglio regionale Domenico Talliniè un grande riconoscimento per un ancor giovane religioso che ha dimostrato tante doti nella diplomazia pontificia. E credo sia un grandissimo motivo di orgoglio anche per l’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace, illuminata dalla guida di Monsignor Vincenzo Bertolone”.

“Sono sicuro che Don Fabio Salerno, al quale rivolgo le congratulazioni a nome dell’intero Consiglio regionale, terrà sempre serbata nel suo cuore la nostra amata Calabria”, ha concluso Tallini. Il nuovo segretario meridionale di Papa Francesco affiancherà il sacerdote uruguayano Gonzalo Aemilius, chiamato lo scorso gennaio a sostituire Monsignor Fabian Pedacchio Leàniz.

Non è la prima volta che il Santo Padre sceglie di farsi affiancare da personalità eccellenti del Sud. Nel mese di gennaio, infatti, ha nominato nuova sottosegretaria una donna, Francesca Di Giovanni. Nata a Palermo, si occupa del settore multilaterale della Sezione dei Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato. Laureata in Giurisprudenza, Francesca Di Giovanni ha ricoperto un ruolo importante per il Centro Internazionale dell’Opera di Maria (Movimento dei Focolari) e dal 1993 è nella Segreteria di Stato del Vaticano.