Al Sud le suore si allenano al parco con i pesi: la foto che ha fatto impazzire il web

Una scena insolita, che ha attirato la curiosità di molti passanti: le suore hanno chiesto di partecipare al cross training



L’emergenza Coronavirus ha riacceso la necessità e il desiderio di riscoprire gli spazi aperti. In questi mesi, subito dopo il lockdown, tanti italiani hanno deciso di sfruttare parchi, lungomare e altre zone verdi della propria città, rigorosamente all’aria aperta. Ed è in questo scenario, in cui appunto tutti decidono di fare la stessa cosa, che facile imbattersi in scene davvero particolari. Come quella avvenuta in Basilicata, a Potenza, di cui si sta parlando molto sui social.

Nella città meridionale, infatti, è stato avvistato al parco un gruppetto di suore della scuola per l’infanzia Alcide De Gasperi di Potenza. Tutto normale, direte voi, se non ci fosse un’immagine a ritrarle. In questo scatto, infatti, si vedono le suore sollevare dei manubri, anche abbastanza grandi. A raccontare l’episodio sono stati proprio gli istruttori della palestra, che in quel momento si trovavano al parco Baden Powell per l’allenamento all’aria aperta con i propri clienti.

“Non sappiamo perché fossero al parco. A un certo punto le abbiamo viste avvicinarsi e ci hanno chiesto di provare”, le parole riportate da La Repubblica. Un simpatico gruppetto di suore ha voluto cimentarsi nel “cross training”, insieme agli sportivi della palestra Spartakus Boxe, che da giugno, a causa delle restrizioni dovute al Coronavirus, ha spostato le sue attività di kick boxing e yoga all’aperto, nel parco cittadino della Provincia gestito dalla cooperativa Venere.

Questo parco è un grande luogo di incontro, tra l’altro centro estivo per i bambini, con tanto sport e stand gastronomici che intrattengono ogni giorno le serate dei potentini. Un’idea vincente che ha rafforzato ancora di più il legame con i clienti abituali, attirandone molti altri, grazie appunto alla possibilità di svolgere i corsi all’aperto: “La visita delle suore oggi ne è un esempio – ha detto il titolare della palestra – è stata davvero una sorpresa. È il bello di aprirsi alla città”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO