Meteo, dopo le piogge arriva la bolla africana al Sud: previsti 40 gradi

Un'estate strana, non solo per l'emergenza Coronavirus, ma anche per un clima decisamente ballerino



Il weekend appena trascorso è stato un po’ insolito per essere in piena estate. Il maltempo che ha colpito l’Italia ha abbassato le temperature e creato anche gravi disagi, come il nubifragio avvenuto giovedì a Palermo. Sabato e domenica, un po’ in tutta la Penisola, si sono vissute ore piacevoli, con un clima non troppo caldo e con qualche pioggia specialmente nella giornata di sabato.

Ma quest’anno il meteo è piuttosto ballerino, per cui l’Italia si appresta a vivere subito un altro cambiamento. E’ in arrivo, infatti, un’ondata di caldo africano in tutta la penisola. Nei prossimi giorni, secondo gli esperti di Ilmeteo.it, l’anticiclone sub-tropicale porterà il termometro a schizzare oltre i 40 gradi. A partire da oggi l’aumento della pressione porterà giornate prevalentemente soleggiate su gran parte d’Italia.

Il bel tempo sarà generalizzato, anche se tra martedì e mercoledì aumenteranno i temporali sulle Alpi. Le temperature, però, all’inverso, continueranno a salire sempre di più, e i termometri raggiungeranno i 34-36°C al Centro-Nord come a Torino, Milano, Mantova, Bologna, Verona, Firenze, Roma, e anche di più al Sud con 37-38°C in Puglia, in Sicilia e in Sardegna.

In Campania, invece, le massime non supereranno i 32 gradi, ma saliranno un po’ le minime rendendo il clima piacevole sia al mattino che alla sera. Tra giovedì e sabato, invece, una perturbazione con molti temporali partirà dal Nord e raggiungerà il Centro Italia. In quelle fasi le temperature caleranno temporaneamente; al Sud, invece, continuerà a fare molto caldo, con le isole che raggiungeranno anche i 40° e oltre.

Nel corso del weekend, invece, la bolla d’aria calda nord-africana si sgonfierà un po’ in Sardegna e su parte dell’area tirrenica centrale, mentre continuerà a fare molto caldo al Sud, specialmente su Sicilia e Puglia. Un’estate strana, non solo per l’emergenza Coronavirus, ma anche per un clima decisamente ballerino.